Fermana, Molinari: "Avevo una grande voglia di tornare a casa"

18.08.2019 18:45 di Marco Pieracci   Vedi letture
Fermana, Molinari: "Avevo una grande voglia di tornare a casa"

Prima parole da giocatore della Fermana per Hernan Rodolfo Molinari“Ci siamo parlati negli ultimi mesi spesso con il direttore, chiacchierate varie nelle quali abbiamo ripercorso quanto vissuto a Fermo. Poi la trattativa si è chiusa in realtà in due minuti tra il mio procuratore e la Fermana. Nessun dubbio e nessuna esitazione: c’erano altre squadre che mi volevano ma il mio grande desiderio era quello di tornare a Fermo. La sensazione che provo? E’ quella di una persona che è stata in vacanza e che ora ha una grande voglia di tornare a casa perché ti manca e per me quella casa è la Fermana. La  Serie C è un’altra bella sfida: un campionato difficile che sembra quasi una B quest’anno. Per me ancora più difficile perché devo calarmi nella realtà della C. La vita è fatta di sfide ed io, 37 anni a settembre, ho sempre voglia di mettermi in gioco ma come sempre c’è da far parlare il campo. Serve per questo una società seria che pensa solo al calcio, un allenatore che ti fa dare sempre qualcosa in più di ciò che pensi di poter fare e nei miei 17 anni in Italia quello che lo ha fatto meglio è stato Destro. E’ massacrante dal punto di vista fisico e tattico ma è stato indubbiamente il migliore. Occorre avere compagni stupendi, un fisioterapista come Walter Costi senza il quale avrei chiuso ben prima la mia carriera. Ma soprattutto un posto e una città dove uno è stato bene e felice. La felicità non si compra ma si cerca e io l’ho cercata anni fa e l’ho trovata e ora la ritrovo”.