Fermana, Urbinati a TC: "Le regole sui giovani sono la rovina del calcio"

20.04.2021 10:30 di Matteo Ferri   Vedi letture
Fermana, Urbinati a TC: "Le regole sui giovani sono la rovina del calcio"
TMW/TuttoC.com
© foto di Uff. Stampa Fermana

Intervenuto ai microfoni di TuttoC.com, il capitano della Fermana Gianluca Urbinati ha detto la sua sull'utilizzo dei giovani in Lega Pro: "Devo essere onesto: le regole sui giovani sono un po' la rovina del calcio perché non premiano la meritocrazia. Non è un caso che le squadre invischiate nella lotta retrocessione siano spesso molto giovani. Anche qui alla Fermana da un paio d'anni si cerca di puntare su tanti under ma poi devono subentrare i vecchietti. Giusto far giocare i giovani che se lo meritano: però i giocatori d'esperienza devono esserci. Da noi, ad esempio, i direttori sono stati bravi a non smembrare mai il nucleo di questa squadra, la carta vincente della Fermana. Qui alla Fermana, insieme a me, sono in tanti a vestire la casacca gialloblù da tempo, il che facilita la gestione dello spogliatoio e del gruppo. Poi c'è quel matto di Ginestra che a più di 40 anni finisce sui siti di mezza Europa perché para più rigori di chiunque (ride NdR). Mica sanno cosa combina in macchina".