Gubbio, Filippini: "Riprendere non sarebbe una passeggiata"

06.04.2020 14:30 di Giacomo Principato   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Gubbio, Filippini: "Riprendere non sarebbe una passeggiata"

Lorenzo Filippini a tuttobari.com ha parlato della sua esperienza con la maglia del Bari: "E' stato un anno fantastico, lo ricordo con immenso piacere, sebbene la stagione non sia andata benissimo con un avvicendamento in panchina tra Mangia e Nicola. La prima esperienza al San Nicola è qualcosa di straordinario, esordire lì è stato davvero un sogno. Ricordo con piacere tante persone ma soprattutto Vito Vasile. Quando due anni dopo tornai a Bari per giocare (ero al Cesena), seppi della sua scomparsa e fu un momento abbastanza toccante. Era il mio proprietario di casa". 

Il terzino gioca adesso in Umbria, precisamente nel Gubbio in lotta per la permanenza in categoria nel Girone B e fermo come tutte le altre società. Per il calciatore è tempo di bilanci: "Giudico l'annata in maniera positiva, anche se non siamo partiti benissimo. Dopo ci siamo ripresi e da gennaio in poi stavamo avendo un ottimo rollino di marcia, dove personalmente anche io ho fatto due reti. Sono contento perché ho giocato quasi tutte le partite, speriamo di continuare così, qualora si dovesse riprendere. L’obiettivo di squadra è la salvezza e in questo momento lo saremmo. Riprendere la stagione non sarebbe una passeggiata, bisognerebbe rifare la preparazione e giocare in estate sarebbe diverso. Adesso è tutto un punto di domanda, magari chi stava andando bene può invertire la rotta e ci sarebbero tante cose da valutare".