Gubbio, Torrente: "Megelaitis vuole la B? Troveremo qualcuno di più forte"

17.05.2021 12:15 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Vincenzo Torrente
TMW/TuttoC.com
Vincenzo Torrente
© foto di Giuseppe Scialla

Vincenzo Torrente, riconfermato tecnico del Gubbio, ha parlato ai colleghi del Corriere dell'Umbria della futura rosa eugubina: “Non arriveremo a dieci (riconfermati, ndr). L’avevo detto anche durante la fase finale del campionato: le nostre valutazioni riguardano tutta la stagione ma nell’ultimo mese e mezzo molti si sono giocati la riconferma”. Tra coloro che diranno addio ai rossoblù ci saranno Gomez e Megelaitis: “Juanito già tempo mi aveva manifestato l’intenzione di riavvicinarsi a casa per problemi familiari. Gli saremo sempre grati perché con il Gubbio ha fatto cose straordinarie, che resteranno nella storia di questo club, ma come dice il presidente Notari ormai le strade sono diverse. Megelaitis? Ho letto che ha dichiarato di un colloquio tra il suo procuratore e il presidente, ma questo non è vero. Più volte la società ha cercato di contattare il suo procuratore che ha sempre dribblato, rimandato e poi alla fine il contatto non c’è stato. Mega vuole andare in serie B? È liberissimo di farlo, troveremo un calciatore anche più forte di lui. Voglio una squadra fatta di calciatori prima di tutto motivati. Chi vuole giocare nel Gubbio deve dimostrare di avere gli attributi per farlo, di avere fame e voglia di migliorarsi”.