L'Entella collabora con ACDVS-Fidas Chiavari e ASL 4: un biglietto omaggio per chi donerà il sangue

22.09.2023 18:40 di Giacomo Principato   vedi letture
Fonte: entella.it
L'Entella collabora con ACDVS-Fidas Chiavari e ASL 4: un biglietto omaggio per chi donerà il sangue
TMW/TuttoC.com

Donare il sangue è un gesto di solidarietà, altruismo e civiltà, ma soprattutto è un dovere sociale. Si tratta, infatti, di un piccolo gesto che può rivelarsi davvero provvidenziale per chi ha bisogno.

Nasce su queste basi una nuova collaborazione tra la Virtus Entella, l’ACDVS-Fidas Chiavari, associazione chiavarese donatori volontari di sangue e l’ASL 4 Liguria. Una sinergia che ha l’obiettivo di unire le forze per sensibilizzare le persone su questa importante tematica.

Da questa settimana, infatti, tutti i soci dell’ACDVS-Fidas Chiavari che doneranno il sangue al Centro trasfusionale dell’ospedale di Lavagna e nell’autoemoteca presente nelle piazze del nostro territorio, avranno in regalo dall’associazione un coupon, valido per tutta la stagione sportiva 2023/2024, con il quale, recandosi all’Entella Point, potranno riscattare un biglietto omaggio per assistere a una partita casalinga dell’Entella.

“Tra l’Entella e la nostra associazione esiste un’amicizia che dura ormai da diversi anni”, commenta il presidente di ACDVS-Fidas Chiavari Giuseppe Berlese. “Il nostro intento è quello di avvicinare sempre più sportivi al mondo delle donazioni e allo stesso tempo avvicinare i nostri donatori abitudinari al mondo dello sport. Operando sul territorio del Tigullio ci è sembrato naturale rivolgerci all’Entella, una vera e propria eccellenza sportiva. Siamo orgogliosi di questo rapporto di stima e amicizia che ci lega e non vediamo davvero l’ora di ripartire con questa iniziativa”.

“Siamo molto orgogliosi di ripartire con questa collaborazione” – spiega il direttore Comunicazione e Marketing della Virtus Entella Matteo Gerboni. “Già nel 2019 avevamo iniziato a pianificare una sinergia che purtroppo si era dovuta interrompere a causa dell’inizio della pandemia. Si tratta di un progetto importante, dal forte impatto sociale, nel quale la società crede fortemente. L’Entella è sempre attenta a questo genere di iniziative e per noi è motivo di grande soddisfazione poter dare, attraverso la possibilità di assistere gratuitamente a una partita casalinga della nostra prima squadra, un ulteriore incentivo affinché sempre più persone possano diventare donatori di sangue”.

“Siamo lieti di partecipare a questa nuova iniziativa che coinvolge il nostro Centro trasfusionale e rinnova la collaborazione con la Virtus Entella” – dichiara il Direttore generale dell’ASL 4, Paolo Petralia. “Donare il sangue è un impegno civico e ogni attività volta a ribadirne l’importanza e a sensibilizzare le persone merita un plauso”.

Una nuova sinergia che pone l’accento sull’importanza di essere donatori, unita alla piacevole novità di divertirsi con una partita dell’Entella. L’iniziativa sarà già attiva in occasione della prossima partita casalinga dei biancocelesti di sabato 23 settembre con l’Arezzo.