Montevarchi, Malotti: "Non vogliamo fare la fine del Grosseto"

15.06.2022 13:15 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Roberto Malotti
TMW/TuttoC.com
Roberto Malotti

Roberto Malotti, tecnico dell'Aquila Montevarchi, sta già pensando alla prossima stagione alla guida dei rossoblù: "Sarebbe da sciocchi pensare che il prossimo campionato sarà più facile perché abbiamo conquistato la permanenza in categoria. Non vogliamo fare la fine del Grosseto – ha spiegato ai colleghi de La Nazione – che ha creduto di poter rimanere in C senza problemi dopo aver raggiunto l’anno prima da matricola i playoff per la serie B. Insomma, il Montevarchi deve mantenere i piedi ben piantati a terra e non pensare di alzare in maniera scontata o automatica l’asticella degli obiettivi. La salvezza, allora, deve essere di nuovo il nostro scudetto, l’obiettivo prioritario".

Sul mercato ha quindi proseguito: "Dovremo colmare, senza dubbio, delle partenze, a cominciare da quella di un centrocampista che ha disputato una stagione eccellente come Mercati. Proveremo, quindi, a vincere ancora delle scommesse senza mai perdere di vista, beninteso, il traguardo della permanenza su un palcoscenico così prestigioso. Cercheremo, in primo luogo, di prendere degli under di prospettiva e che considerino Montevarchi l’ambiente ideale per esprimere i loro talenti. Potenziare il numero delle ‘quote’, d’altronde, è essenziale".

Ultima nota su Sulayman Jallow: "Chi non vorrebbe tenere un attaccante come Sole? Il problema è che al momento non ho ben capito quali siano le sue reali intenzioni. Spero, allora, che la situazione si chiarisca al più presto".