Rimini-Olbia, recupero decisivo per i sardi. Le probabili formazioni

03.04.2024 13:00 di Francesco Ragosta   vedi letture
Rimini-Olbia, recupero decisivo per i sardi. Le probabili formazioni
TMW/TuttoC.com
© foto di Sandro Giordano/Olbia Calcio

Va in scena questa sera alle 20:30 il recupero della trentatreesima giornata tra Rimini e Olbia. Partita originariamente prevista dieci giorni fa, ma rinviata per gli impegni con le nazionali di tre giocatori di Gaburro. Ora il match mette in palio punti pesantissimi per entrambe le squadre che stanno vivendo un momento complicato e hanno la possibilità, in caso di successo, di rilanciarsi. Il Rimini ha perso 3-2 giovedì scorso contro la Fermana, ultima in classifica. Un ko che ha fatto scivolare i romagnoli al quattordicesimo posto, ma la zona playoff è distante solo due punti e una vittoria darebbe un altro senso al finale di stagione. La squadra di Troise deve cambiare marcia e mettersi alle spalle un marzo da incubo in cui ha perso quattro delle cinque partite giocate. Al “Neri”, il Rimini ha vinto due delle ultime tre partite disputate e i biancorossi punteranno sul tifo di casa per uscire da questo momento difficile. In Romagna arriva una squadra come l’Olbia che è quasi disperata. Una situazione resa, ancora, più difficile dalla sconfitta in rimonta subita davanti al proprio pubblico contro il Sestri Levante nell’ultimo turno. I sardi sono rimasti così con gli stessi punti della Fermana ultima con cui è in lotta per evitare la retrocessione diretta in Serie D. Nonostante il vantaggio nello scontro diretto con i marchigiani, la retrocessione diretta è uno spettro molto vicino visto che il distacco dall'Ancona quindicesima, attualmente, è di dieci punti. Se il distacco non scenderà sotto gli otto punti i playout non sì giocheranno. I numeri della stagione della squadra di Gaburro rendono l’impresa assai complicata. Peggior attacco del campionato e squadra che in trasferta ha vinto una sola volta, addirittura lo scorso settembre, segnando solo nove gol in sedici partite.

L'ultimo scontro diretto tra le due squadre andato in scena in Romagna nel settembre del 2022 è terminato con una netta vittoria del Rimini per 3-0. Il match giocato in Sardegna nel girone di andata è terminato con un pareggio senza reti. L’ex più importante della gara è certamente Marco Gaburro. L’attuale tecnico dell’Olbia ha guidato il Rimini per due anni tra il 2021 e il 2023, vincendo il campionato di Serie D e riportando i biancorossi tra i professionisti con cui ha conquistato i playoff l’anno scorso in C. Altro ex è Ragatzu che ha giocato con il Rimini nella stagione 2015-16 in Serie C segnando quattro gol in diciassette partite.

20:30 Rimini v Olbia SEGUI la partita IN STREAMING SU LIVE NOW

QUI RIMINI - Mister Troise deve fare i conti con i dubbi sul pieno recupero di giocatori importanti come Pietrangeli e Megelaitis. Il primo ci sarà, ma dopo pochi allenamenti ed è da valutare se il tecnico vorrà rischiarlo dal primo minuto. Out Marchesi, Iacoponi, Langella e Rosini. Dubbi, anche, su Leoncini. Il tecnico dovrebbe confermare il 4-2-3-1 con Morra prima punta supportato da Lamesta, Del Carro e Malagrida. In mediana Sala e Garetto. Qualche dubbio in difesa. Molto, come detto, dipenderà dalle condizioni di Pietrangeli, se sarà pienamente recuperato probabile una maglia da titolare. Altrimenti fiducia a Lepri e Gigli con Tofanari e Quacquarelli sulle fasce. In porta Colombi.

QUI OLBIA - Gaburro deve fare a meno di Dessena squalificato, assenza pesante per il centrocampo sardo. Il tecnico punterà sul 3-5-2 e ritrova Arbeloda che agirà sulla fascia destra prendendo il posto di Zallu con Montebugnoli a sinistra. In mezzo accanto a Biancu e La Rosa per l’altra maglia da titolare è ballottaggio tra Mameli e Incerti. Non ci saranno novità in attacco con Nanni, preferito a Bianchimano che affiancherà Ragatzu. In difesa, davanti a Rinaldi, fiducia alla linea a tre composta da Palomba, Bellodi e Motolese.

Queste le probabili formazioni della partita che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com, leggendo i consueti Top&Flop al termine della gara.

Rimini (4-2-3-1): Colombi; Tofanari, Lepri, Gigli, Quacquarelli; Sala, Garetto; Lamesta, Delcarro, Malagrida; Morra. A disposizione: Colombo, De Lucci, Gorelli, Capanni, Cernigoi, Oddi, Ubaldi, Leoncini. Allenatore: Emanuele Troise.

Olbia (3-5-2): Rinaldi; Palomba, Bellodi, Motolese; Arboleda, Biancu, La Rosa, Incerti, Montebugnoli; Ragatzu, Nanni. A disposizione: Van der Want, Zallu, Scaringi, Mameli, Fabbri, Gennari, Guidotti, Scapin, Catania, Bianchimano. Allenatore: Marco Gaburro.

Arbitro: Davide Gandino di Alessandria. Assistenti: Andrea Romagnoli di Albano Laziale e Francesco Macchi di Gallarate. Quarto uomo: Cristiano Ursini di Pescara.