Sudtirol, Davi: "Cresciuto con due palloni, ho scelto quello da calcio"

17.09.2019 21:50 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
Sudtirol, Davi: "Cresciuto con due palloni, ho scelto quello da calcio"

Simone Davi, esterno basso classe '99 del Sudtirol, al magazine ufficiale biancorosso ha raccontato la propria storia: "Sono cresciuto con il pallone in mano, anzi per l'esattezza due, quello da basket e quello da calcio, anche se ho sempre preferito il secondo. Con il pallone a spicchi ho solo provato, a basket non ho mai giocato veramente. Ho seguito la passione di papà Alessandro (ex giocatore NdR) che è stato il mio primo allenatore. Ho pochi ricordi di mamma Paola in campo (ex giocatrice di basket in A1), perché quando è scomparsa avevo solo sei anni. Ma nonna Gloria mi ricorda spesso che ci assomigliamo come carattere perché anch'io in campo sono uno che non si risparmia. So che mamma era una bella grintosa e che in campo si faceva rispettare, onorando il suo ruolo di capitano. Tutta grinta e agonismo. Papà è stato un bel giocatore, di calcio, sicuramente con un temperamento più tranquillo".