Teramo, Guidi: "Con l'Imolese serviranno ritmi elevati"

24.09.2021 16:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    vedi letture
Teramo, Guidi: "Con l'Imolese serviranno ritmi elevati"
TMW/TuttoC.com

Federico Guidi, tecnico del Teramo, in vista della sfida all'Imolese, come riportato dal sito ufficiale biancorosso, ha dichiarato: "È una cicatrice che fa fatica a rimarginarsi in relazione a quanto visto, era impensabile uscire con un risultato negativo dopo quel primo tempo espresso, non facile da vedere in questa categoria. Da un lato fa piacere, dall’altro fa ancora più male, ma deve insegnarci che dopo un schiaffo occorre reagire inseguendo le nostre certezze. Il mio è un gruppo che non ama perdere nemmeno le sfide in famiglia, figuratevi quelle di campionato. Non c’è stato un solo dato negativo, numeri alla mano siamo al momento i primi insieme al Pescara per possesso palla, tra le prime sei per occasioni create, quindi vuol dire che il possesso non è sterile e la direzione intrapresa è positiva, tuttavia i risultati sinora non sono stati premianti. Abbiamo tutti voglia di rivalsa, occorrerà grande pressione. Mai come in questa partita ci sarà bisogno di tenere ritmi elevati, con i cinque cambi che saranno fondamentali per indirizzarla. L’Imolese? Conosco e nutro grande stima nei confronti di direttore e allenatore. Sarà una partita difficilissima. È una squadra che gioca bene, sa fare la prima costruzione, è propositiva e sa mettere pressione in ogni zona di campo, con interpreti tecnici in ogni settore. Kyeremateng? Ha ancora un fastidio che gli preclude di giocare libero e non ci sarà nemmeno Cappa, a scopo precauzionale. Colgo l’occasione per ringraziare chi ha rincuorato i nostri ragazzi in questi giorni con tanti attestati di stima, sbagliare è umano. Andremo incontro ad un vero tour de force, tutti saranno estremamente importanti. L’arma vincente è la squadra".