Top & Flop di Triestina-Sudtirol

19.04.2021 23:23 di Francesco Bevilacqua   Vedi letture
Top & Flop di Triestina-Sudtirol
TMW/TuttoC.com
© foto di Federico De Luca

Al Rocco di Trieste va in scena una partita vivace ed accesa sin dalle prime battute di gioco. Al 16’ Litteri sfrutta al meglio un traversone di Ligi smarcandosi dalla stretta di Malomo ed esplodendo un destro sotto l’incrocio da 25 metri che spiazza Poluzzi. Nel secondo tempo è la fantasia di Sarno ad incantare e la sua conclusione sul secondo palo dopo aver messo al sedere due difensori lascia tutti a bocca aperta. Pochi minuti dopo è Lepore a trovare la via del gol, approfittando di un rinvio maldestro di Malomo.

La reazione degli ospiti è efficiente ma tardiva, Fischnaller sfrutta al massimo una distrazione della difesa avversaria e il neo entrato Voltan infila Offredi riaprendo clamorosamente una partita che si era messa davvero in salita. Purtroppo per Vecchi però il cronometro è avaro e dopo 5’ di recupero Colombo decreta la vittoria degli alabardati. Un successo sofferto e conquistato minuto dopo minuto con solidità, concretezza ed attenzione e che un pizzico di estro e fantasia hanno permesso agli uomini di Pillon di regalarsi 3 importantissimi punti.

Il Sudtirol manca l’appuntamento con la vetta solitaria della classifica e rimane a -2 da Padova e Perugia mentre gli alabardati si avvicinano al quinto posto, ora distante due punti.

Questi i Top & Flop del match del Nereo Rocco tra Triestina e Sudtirol:

TOP

Litteri e Sarno (Triestina): due gioielli impreziosiscono la partita dei biancorossi, nel primo c’è fiuto del gol e potenza, nel secondo fantasia e velocità: entrambi regalano una vittoria importantissima. TALENTI

Casiraghi (Sudtirol): Corsa, fiato, una traversa ed un assist. La sua è una partita pulita e con tante idee, fondamentale per innescare i movimenti degli attaccanti. CLASSE

FLOP

Nessuno (Triestina): Prova di carattere di tutti gli effettivi, subentrati compresi, Lepore rimedia a qualche sbavatura del primo tempo con il gol vittoria. SACRIFICIO

Malomo (Sudtirol): E’ la condanna dell’ex, oggi di certo non un rimpianto. Perde il contatto con Litteri sul gol del vantaggio, appoggia il pallone a Lepore sul 3-0. MALDESTRO