Viali: "A Cesena solo chi ha la stessa determinazione di Caturano"

16.09.2020 19:10 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
Fonte: calciocesena.com
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Viali: "A Cesena solo chi ha la stessa determinazione di Caturano"

Sono tanti i temi toccati da mister Wiilliam Viali durante la prima puntata di Pianeta Bianconero che lunedì l’ha visto ospite. Ecco le sue parole.

LA PREPARAZIONE. “Sono molto contento del lavoro fatto ad Acquapartita, nonostante abbia dovuto lavorare con un gruppo molto eterogeneo, tra ragazzi aggregati e altri che non avevano mai avuto esperienza in prima squadra, ma il livello delle sedute è stato sempre alto. Abbiamo iniziato a fare anche un lavoro tecnico tattico seppur non avessimo i numeri sufficienti e fossimo consapevoli che sarebbe stato da ripetere con la squadra al completo ma non volevo perdere tempo”.

GLI STADI CHIUSI. “E’ un problema che accomuna tutte le squadre ma soprattutto pesa su un club come il Cesena: speriamo che sia limitato solo alle prime partite perché diversamente sarebbe un grosso handicap”.

LO STAFF E DE FEUDIS. “Sono affiancato da persone che rappresentano la maglia bianconera in maniera clamorosa. Quanto a Beppe, ha una grande curiosità, tipica delle persone intelligenti, ma sapevo di andare sul sicuro. Ci siamo parlati spesso durante il lockdown, mi aveva confidato che al termine della carriera da calciatore si vedeva con un ruolo da campo e, quando gli ho parlato della possibilità di affiancarmi, ha colto al volo con grande entusiasmo questa possibilità. Fin qui l’ho coinvolto un po’ su tutto, in futuro mi darà una mano nell’analisi delle gare”.

LA PRIMA AMICHEVOLE. “A freddo ho ricavato ancora maggiori spunti positivi. Dopo sei mesi di stop potevo aspettarmi di tutto e invece anche sul piano del ritmo i ragazzi hanno fatto bene. Abbiamo costruito contro una squadra che difendeva bassa e il rammarico è non aver finalizzato: abituarsi ad essere cinici fin da ora non sarebbe male”.

MERCATO. “E’ andato via qualche giocatore importante che però aveva messo in dubbio di giocare a Cesena, e davanti a questo non ho neppure tentato di convincerlo a restare. Abbiamo bisogno di avere solo calciatori che dimostrino la stessa determinazione avuta da Caturano nel voler venire qui”.

L’OBIETTIVO. “Al di là di qualsiasi budget, è quello di rispettare la responsabilità di indossare questa maglia. Rappresentiamo un club con una storia importante e  dobbiamo prenderci l’onere di fare una stagione all’altezza”.