Au Monopoli: "Cerri? Ha il biancoverde tatuato sotto la camicia"

24.04.2019 17:00 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Massimo Cerri
Massimo Cerri

Alessandro Laricchia, amministratore unico del Monopoli, ha spiegato ai colleghi de La Gazzetta dello Sport le motivazioni che hanno portato il club pugliese ad affidare il ruolo di responsabile dell'area tecnica all'ex Alessandria Massimo Cerri: "Nasce da una esigenza di ristrutturarci sotto il profilo dirigenziale. D'altronde con la partenza la scorsa estate, verso Cesena, di Pelliccioni avevamo la necessità di colmare questa casella. Abbiamo voluto Cerri in quanto persona conosciuta e apprezzata per la sua moderazione. Il nostro rapporto risale ad una partita di beneficenza disputatasi al Veneziani, alla quale partecipò per il suo passato in biancoverde. Svincolatosi di recente dall'Alessandria, non volevamo attendere altro tempo per non perderlo. E poi, ci ha detto che ha i colori biancoverdi tatuati sotto la camicia. Ci è sembrato il biglietto da visita migliore...".