Avellino, minacce di morte al responsabile del settore giovanile

03.10.2022 10:30 di Matteo Ferri   vedi letture
Avellino, minacce di morte al responsabile del settore giovanile
TMW/TuttoC.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Episodio increscioso ad Avellino dove Giuliano Capobianco, responsabile del settore giovanile del club biancoverde, è stato minacciato di morte ("Ti taglio la testa e la metto in una valigia se l'allenatore non fa entrare mio figlio", l'agghiacciante frase pronunciata) e aggredito da un genitore di un calciatore dell'Under 17 che pretendeva di veder schierato in campo il figlio . Come racconta Il Mattino, il fatto è avvenuto ieri allo stadio Ambrosini di Venticano ma non si tratterebbe del primo episodio che coinvolge i genitori dei ragazzi del vivaio irpino. Il club, da parte sua, ha diramato un comunicato nel quale condanna fermamente i fatti accaduti, esprime solidarietà a Capobianco e annuncia provvedimenti nei confronti dei tesserati coinvolti, malgrado l'indiretta responsabilità degli interessati. Le persone vittime di tali episodi, sporgeranno denuncia presso le autorità competenti.