Avellino, tra scioperi e divieti sugli spalti sarà un mezzo disastro

13.02.2020 23:40 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Avellino, tra scioperi e divieti sugli spalti sarà un mezzo disastro

Continua il periodo nero in casa Avellino. In mezzo alle mille beghe societarie, spunta anche un'altra questione. Quella del tifo che, nel derby contro la Cavese, sarà ridotto ai minimi termini. La capienza ridotta dello stadio "Partenio-Lombardi" e la chiusura dei settori Tribuna Terminio e Tribuna Montevergine Laterale permetteranno la vendita di soli 750 tagliandi di curva sud tra i tifosi di casa. E visto che gli ultras proseguiranno lo sciopero del tifo, rimanendo in massa fuori dallo stadio, i tifosi irpini sugli spalti saranno pochissimi rispetto al solito. E così i 400 tifosi del settore ospite si troveranno davanti uno stadio semi-deserto. Un mezzo disastro, insomma, che potrebbe permettere ai metelliani di giocare senza la pressione del pubblico di casa.