Bari, Simeri: "Pinè o Real no differenze. Antenucci l'avevo a fantacalcio"

22.07.2019 10:30 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Simone Simeri
© foto di Giacomo Morini
Simone Simeri

"Il mister è stato chiaro, che si chiami Pinè o Real, non ci deve essere differenza, dobbiamo sempre dare il massimo" Parola di Simone Simeri, attaccante del Bari, ieri mattatore dell'amichevole contro il Pinè, terminata 11-0 anche grazie a una sua tripletta (un gol su rigore). "La grinta è una delle mie doti, forse quella più spiccata. Per noi avere Antenucci è un bene, lui giocava in Serie A fino a poco fa - ha proseguito il giocatore dei Galletti. - Credo che anche lui sia stimolato dal fatto di giocare con giocatori affamati, vogliosi, applicati. La competizione fa bene a tutti, sono felice di averlo in squadra; dobbiamo tutti dimostrare qualcosa, io metterei la firma per fare la carriera che ha fatto Mirco, lo scorso anno lo avevo anche al fantcalcio. Nel caso il mister decida di giocare a due, potremo certamente giocare insieme, e per me sarà un onore".