Bari, Vivarini: "Rammaricati, ma rimane prestazione positiva"

20.10.2019 21:10 di Giuseppe Rizzo   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Bari, Vivarini: "Rammaricati, ma rimane prestazione positiva"

Si infrange sul muro biancoverde il lanciatissimo Bari di Vincenzo Vivarini. Prova di carattere dei biancorossi, capaci di ribaltare il risultato dopo lo svantaggio iniziale ma non altrettanto bravi ad uscire con i tre punti, e la quarta vittoria consecutiva, fuori dal “Partenio-Lombardi” di Avellino. Queste le parole, riportate dal sito della società pugliese, del tecnico dei galletti nella conferenza stampa post-gara: “Il pari di certo ci rammarica perché eravamo riusciti a ribaltare il risultato ed avevamo il pallino del gioco, ma è un punto che comunque ci permette di dare continuità. Potevamo fare meglio, ma rimane una prestazione positiva. Tutti nello spogliatoio erano rammaricati, questo dimostra quanto ci tenevamo a vincere. Sapevamo ci sarebbero state delle insidie: il cambio di allenatore da sempre motivazioni ed energie e lo si è visto; l’Avellino ha dato tanto, è stato molto propositivo; poi il terreno in sintetico non ci ha agevolato avendo pagato sia fisicamente che sotto l’aspetto della brillantezza, forse anche qualcosa a livello mentale. Sapevamo sarebbe stata una partita diversa dalle altre giocate fino ad ora, di certo mi darà spunti; si poteva far meglio a tutti i livelli. Sugli episodi singoli si poteva fare meglio sicuramente, dobbiamo lavorare su alcuni concetti che stiamo affrontando. Ripeto, prendiamo questo punto, la prestazione positiva e continuiamo a lavorare, consapevoli che dobbiamo accelerare il processo di crescita, a partire dalla velocità di manovra. Sul primo gol l'errore è di concetto, una mancata lettura di tutto il reparto, disattenzione pagata cara, è un gol che non mi va giù. Sul secondo direi più casualità, ma abbiamo concesso troppi calci di punizione da posizione pericolosa”.

Chiosa finale sugli indisponibili: “Le assenze? Tutti i giocatori sono importanti in questo gruppo. Neglia ha giocato una buona partita; sul primo gol situazione provata in allenamento, bravi i ragazzi a concretizzarla. Il cambio di Costa? Dobbiamo gestire alcune situazioni, Pippo era uscito contro la Ternana per i crampi e, anche in ottica infrasettimanale, abbiamo ritenuto di cambiarlo. Antenucci? Proveremo a recuperarlo in vista del Catanzaro”.