Casertana, Guidi: "I miei eroici, solo loro sanno quanto hanno sofferto"

10.01.2021 17:50 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Federico Guidi
TMW/TuttoC.com
Federico Guidi
© foto di Giuseppe Scialla

Federico Guidi, tecnico della Casertana, è intervenuto in conferenza stampa dopo la vittoria contro il Catania: "Questo è un gruppo che si impegna ed è professionale, le ultime difficoltà e le ultime partite quando avevamo tantissimi contagiati ci hanno fatto arrabbiare, ci hanno fatto sentire privati della possibilità di giocarcela. E' scattato in noi qualcosa in più. I ragazzi sono stati eccezionali e hanno recepito il messaggio. Noi possiamo perdere, ma è il come che deve fare la differenza. Non mancherà mai la voglia di fare il massimo sul campo. Oggi i ragazzi lo hanno fatto. Lasciatemi la possibilità di ringraziarli: io non dovrei fare conferenza stampa, dovrebbero esserci tutti e 20 i calciatori. Solo loro sanno cosa hanno passato e quanto hanno sofferto durante questo periodo. Cuppone è rientrato da 3 giorni, con 4 kg in meno e ugualmente Hadziosmanovic e tanti altri, senza allenamento e sul campo sono andati oltre quelle che sono le loro reali potenzialità. Per me sono stati eroici. Le nostre caratteristiche migliori sono state la qualità del primo tempo, solo noi sapevamo di non avere più energie, nella sofferenza siamo stati ordinati, con grande anima e cuore. Turchetta è entrato in punta di piedi nella partita e a mano a mano ha rotto il ghiaccio, intravedo in lui prestazioni nettamente superiori. Oggi mi è piaciuto tantissimo per temperamento, caricava i compagni, si vedeva quanto tiene a società e maglia. Ed è stata importante anche l'esperienza di Del Grosso, mancavamo a livello comunicativo e lui ci ha dato una grande mano".