Catania, Raffaele: “Partita subito condizionata dal gol, c’è da migliorare”

27.09.2020 19:20 di Dario Conti   Vedi letture
© foto di Salvatore Colucci
Catania, Raffaele: “Partita subito condizionata dal gol, c’è da migliorare”

Il Catania porta a casa un 1-1 contro la Paganese alla prima di campionato. Ci pensa il brasiliano Claiton a salvare i padroni di casa dal primo k.o, rispondendo al rigore di Guadagni nel primo tempo. A fine gara, il tecnico degli etnei Giuseppe Raffaele ha analizzato così il match:

“È stata una partita subito condizionata dal gol della Paganese. Non siamo riusciti a pareggiarla prima ed è diventato difficile scardinare la loro difesa. C’è da migliorare molto, abbiamo cercato con determinazione questo pareggio. Se fosse arrivato prima, avremmo avuto più possibilità di vincerla. Rigore? Non l’ho visto, non posso giudicarlo. Dalla mia posizione non sembrava ci fosse, ma se l’arbitro l’ha giudicato così, va bene. Siamo all’inizio, c’è tanto da migliorare. Anche se avessimo trovato il guizzo per vincere la partita, non cambia la mia valutazione. In questo momento se l’episodio ci gira negativo, aumenta le nostre difficoltà, però l’atteggiamento del secondo tempo mi lascia ben sperare. Dobbiamo finalizzare meglio la mole di gioco. Nel primo tempo abbiamo cercato di fare la partita ma siamo stati spesso prevedibili. Abbiamo cercato di ruotare i giocatori nell’arco dei novanta minuti, c’era chi aveva speso tanto mercoledì su un campo ai limiti della praticabilità. Ripeto, non c’è altro da dire in questo momento perché secondo me gli inizi di campionato sono particolari. Bisogna saper stringere i denti, è fondamentale non commettere ingenuità. Non siamo al 100% della condizione. Adesso analizzeremo bene questa partita e cercheremo di andare a Monopoli facendo una partita che ci permetta di migliorare”.