FOCUS TC - Serie C, 5^ giornata: la Top 11 del Girone C

27.09.2022 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    vedi letture
FOCUS TC - Serie C, 5^ giornata: la Top 11 del Girone C
TMW/TuttoC.com

Cinque gare disputate nel Girone C di Serie C. Catanzaro e Crotone tornano a pari punti: i giallorossi piegano 3-0 il Messina, gli Squali vengono fermati sull'1-1 a Potenza. Bene il Pescara, che ne rifila quattro a domicilio al Foggia. Se la Juve Stabia pareggia 0-0 con la Viterbese, la Turris viene travolta 4-1 dal Giugliano. Ne approfitta il Monopoli, che accorcia le distanze, battendo 2-1 il Cerignola. Si fa avanti in zona playoff il Monterosi, con il 2-1 alla Virtus Francavilla. Storica vittoria della Gelbison, la prima in C, con un secco 3-0 al Taranto. Infine pari per 1-1 tra Fidelis Andria e Picerno.

Questi i migliori undici della 5^ giornata del Girone C:

PORTIERE

Matteo Cardinali (Latina): il portiere nerazzurro forse ogni tanto commette qualche peccato di gioventù, ma risulta decisivo quando nel primo tempo vola su Ceccarelli ed esce con i tempi giusti su Russo, evitando il gol dell'Avellino. 

DIFENSORI

Ciro De Franco (Picerno): esperienza e personalità del difensore rossoblu che non concede neanche un centimetro, sia al suolo che nel gioco aereo, agli attaccanti avversari. 

Riccardo Cargnellutti (Gelbison): sempre attento, puntuale e intelligente nella sua zona di competenza, sblocca il risultato e spiana la strada alla vittoria dei rossoblu. 

Nicolò Brighenti (Catanzaro): prestazione pressoché perfetta per il difensore giallorosso. Grintoso ed efficace, sembra sempre un passo avanti agli attaccanti che si trova di fronte. 

CENTROCAMPISTI

Jari Vandeputte (Catanzaro): ancora una volta dimostra tutte le sue qualità. Fonte di gioco continua, segna due reti e serve l'assist a Iemmello. Davvero difficile volere di più dal belga. 

Roberto De Rosa (Giugliano): prestazione corale dei gialloblu. In evidenza, tra gli altri, De Rosa che a centrocampo gioca un match di grande sostanza e si toglie lo sfizio del gol, il terzo per i trigrotti, che ristabilisce le distanze e mette in sicurezza il risultato. 

Erdis Kraja (Pescara): se non avesse segnato, la sua prestazione sarebbe comunque rimasta eccellente. La gara di Kraja è un continuo correre, spezzare il gioco avversario e smistare palla. Sembra ovunque. 

ATTACCANTI

Mattia Montini (Monopoli): rete da tre punti, e che gol per Montini. Davvero splendida la sua marcatura, che stende il Cerignola e spinge il Gabbiano nuovamente in alto. 

Luca Fabrizi (Latina): che avvio di campionato per l'attaccante nerazzurro. Dopo la doppietta con il Giugliano segna il gol vittoria contro l'Avellino. Siamo a quattro in cinque gare, un gol con 57 minuti giocati. Davvero niente male. 

Facundo Lescano (Pescara): gol, assist e tante splendide giocate sempre a favorire i compagni di squadra. Sicuramente uno dei trascinatori del Delfino a Foggia. 

Rocco Costantino (Monterosi): il bomber del Girone C dopo la tripletta all'esordio con il Cerignola si toglie lo svizio della prima doppietta. Siamo a sei reti in quattro gare giocate. 

ALLENATORE

Fabio De Sanzo (Gelbison): per i rossoblu arriva la prima vittoria tra i professionisti. Che coincide con il ritorno in Serie C di mister De Sanzo che non aveva un compito facile. Ma la squadra messa in campo dal tecnico di Castrovillari è compatta, concentrata e propositiva. Scende sul terreno di gioco convinta di poter vincere, con gioco e idee, con grinta e spirito di sacrificio.