Impresa del Monopoli, le altre del Girone C tutte fuori dalla Coppa Italia

12.08.2019 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
Ettore Mendicino
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
Ettore Mendicino

Una su sei. Non un gran bel risultato ma comunque era difficile chiedere di più alle squadre del Girone C impegnate nel secondo turno di Coppa Italia 2019/2020. 

A sorridere è il Monopoli, che batte al "Vito Simone Veneziani" - si giocava a campo invertito - il Cosenza per 1-0. A decidere la sfida a ridosso del triplice fischio il calcio di rigore trasformato da Ettore Mendicino. Adesso per il Gabbiano ci sarà il Frosinone, una sfida senza dubbio suggestiva. 

Esce dalla competizione a testa altissima la Reggina, sconfitta per 2-1 ad Empoli contro una squadra d Serie A. I toscani passano con Mancuso ma il pareggio di Corazza pochi minuti dopo fa ben sperare. Gli amaranto però purtroppo restano in dieci per il rosso a Kirwan nella ripresa, provano a resistere ma arriva la rete di Antonelli a spezzare il sogno. 

Anche il Catania cade per 2-1 in quel di Venezia. Gara con lo stesso trend: vantaggio lagunare con Zuculini, pareggio di Silvestri e nella ripresa gli arancioneroverdi trovano la rete del successo grazie ad Aramu. 

Niente da fare anche per il Catanzaro, che cade 3-1 a Salerno. I campani vanno in rete con Kiyine su rigore e poi due volte con Giannetti. Di Mangni la rete della bandiera per i giallorossi. Secco 3-0 del Pisa sul Potenza: i lucani tengono botta per quasi un tempo ma Marconi prima dell'intervallo, Masucci e Aya nella ripresa, consentono ai nerazzurri di passare il turno. Infine la Virtus Francavilla cede il passo alla Cremonese che vince per 4-0 con i gol di Claiton, Deli e doppio Palombi. 

Bottino non positivo insomma, ma resta comunque il Monopoli a tenere alta la bandiera del Girone C in Coppa Italia.