Paganese, Erra: "Espulsione? A parlare di arbitri si entra in un tunnel"

02.12.2019 12:30 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Alessandro Erra
© foto di Emanuele Taccardi/TuttoMatera.com
Alessandro Erra

Un derby che può essere visto come tante partite in 90' quello vinto dalla Paganese ieri in casa della Casertana. Malino gli azzurrostellati ad inizio gara, poi è cresciuta e nella ripresa è subentrata la paura di portare a casa il risultato: "E' stata la classica partita da montagne russe - conferma in sala stampa mister Alessandro Erra, - nella ripresa avevamo un uomo in più ma siamo arrivati davanti alla porta senza fare gol, tenendo viva la partita fino alla fine. Quello che non dovevamo fare era andare dietro al loro nervosismo e alla loro confusione. L'abbiamo chiusa solo alla fine, ma la squadra nelle varie situazioni si è comportata egregiamente, visto che ha avuto la forza di rialzarsi e reagire. L'espulsione? Se iniziamo a parlare degli arbitri non ne usciamo più visto che abbiamo subito 7 rigori in 15 partite, entriamo in un tunnel. Sicuramente giocare con l'uomo in più ci ha agevolato perché avevamo meno pressione. C'era la seconda ammonizione? C'è stato il gesto, forse era una trattenuta leggera".