Rende, Rigoli: "Sconfitta che brucia. Lotteremo finché c'è speranza"

24.02.2020 11:40 di Matteo Ferri   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Rende, Rigoli: "Sconfitta che brucia. Lotteremo finché c'è speranza"

Continua il digiuno di vittorie del Rende, all'asciutto ormai da otto giornate e battuto in casa dall'Avellino. Non si dà per vinto il tecnico dei calabresi, Pino Rigoli: "Conoscendo Capuano, ci aspettavamo la loro partenza a mille all'ora - riporta thewham.net - Poi siamo venuti fuori e la partita è stata equilibrata. Alla fine abbiamo preso gol su una nostra dormita a otto minuti dalla fine e fa male perdere così. Manteniamo la testa alta e non molliamo di un centimetro, lotteremo per la salvezza fino a quando ci sarà vita. Ribadisco i miei complimenti all'Avellino e a Capuano, è un mago perché è da pochi riuscire a fare bene con un caos societario del genere".