Rieti, chi ci capisce è bravo. Rischio Berretti con la Reggina

15.11.2019 07:00 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Rieti, chi ci capisce è bravo. Rischio Berretti con la Reggina

Sempre più caotica la situazione in casa Rieti. Dopo il botta e riposta tra Ital Diese e l'ex patron Curci di martedì, le ultime 48 ore per gli amarantocelesti sono state altrettanto di fuoco. In primo luogo si è dimesso il direttore tecnico Luigi Pavarese che, intervenuto ai microfoni di TuttoC.com, ha dichiarato: "Rieti non merita tutto questo. Non credo che il precedente proprietario, Riccardo Curci, possa riprendere la società e nessuno aveva manifestato interesse ad acquisirla. Ero arrivato con grande carica, per mettere a disposizione la mia esperienza, però quando è venuta meno la mia credibilità ho deciso di chiudere subito".

Sempre sul nostro portale è intervenuto il giocatore Andrea Zanchi, ferma la linea della squadra: "Dopo aver dichiarato lo sciopero con l'Aic, la squadra non si sta allenando in attesa di quelli che saranno gli sviluppi riguardo gli stipendi. Non so quali saranno le intenzioni della società ma noi come squadra siamo intenzionati ad andare avanti con lo sciopero".

Insomma si tira dritto in attesa che la situazione, si spera, possa normalizzarsi. Ma c'è anche il rischio che, contro la Reggina domenica, giochi la formazione Berretti. E' ancora vivo il ricordo delle gare giocate dai ragazzi del Matera o la "farsa" di Cuneo-Pro Piacenza 20-0, risultato poi ovviamente non omologato. Chiaro che l'auspicio è che ciò non avvenga, ma la china è molto pericolosa al momento. 

Un'eventualità del genere significherebbe falsare il campionato, visto che il Rieti - inteso come prima squadra - se l'è sempre giocata in queste settimane, ottenendo anche grandi risultati. Pare intanto che Ital Diesel abbia deferito i calciatori per non essersi presentati agli allenamenti, ma lo sciopero in caso di mancato pagamento resta un diritto del lavoratore. Difficile interpretare questo annuncio quindi. Come trovare il bandolo della matassa di questo caos chiamato Rieti. E la corrente elettrica staccata allo stadio "Scopigno" vi chiederete? Pare verrà riattaccata. Staremo a vedere, in tutti i sensi.