S. Leonzio, Bianco: "Col Rende difficile per noi ma anche per loro"

09.11.2018 13:30 di Dario Lo Cascio Twitter:   articolo letto 246 volte
© foto di Federico De Luca
S. Leonzio, Bianco: "Col Rende difficile per noi ma anche per loro"

La Sicula Leonzio, reduce da tre vittorie consecutive, domani ospiterà il Rende in uno dei match più interessanti dell'11^ giornata. Mister Paolo Bianco ha così presentato la gara: "Le partite sono tutte equilibrate. Chi mette in campo qualcosa in più, anche nella cura dei particolari, che per me significa attenzione fino al 97', vedi sconfitta in extremis del Siracusa. In questo campionato da un momento all'altro puoi passare da molto in alto a molto in basso. Non so quali pregi ho, ma di sicuro chiedo equilibrio".

"Specialmente nelle ultime due gare, avendo recuperato diversi elementi, ho potuto fare dei cambi. Martedì, rispetto a Pagani, avevo variato sei su undici titolari, e dopo un'ora sostituito quattro giocatori. E' una forza che in questo momento abbiamo e che in alcune gare ci è mancata. L'apporto dalla panchina è fondamentale, e nelle ultime gare abbiamo avuto a differenza delle precedenti".

"In campo andiamo sempre per ottenere il massimo ma sappiamo che andiamo ad affrontare una squadra, il Rende, che a mio avviso è quella che in questo momento gioca meglio a calcio. Ha un allenatore giovanissimo che però sa quello che vuole dalla sua squadra. Ti vengono a prendere alti, al contrario di quello che facevano lo scorso anno. Vengono da quattro vittorie di fila, ma noi da tre, e vogliamo continuare questa striscia, soprattutto davanti al nostro pubblico. Non sarà facile per noi ma neanche per loro. Sicuramente sarà una bella partita". 

Capitolo infortunati: "D'Angelo sarà sicuramente fuori causa per un infortunio al piede, ci vorrà un po' di tempo. Torna invece a disposizione Petta e sono contento per lui perché ha sofferto tanto a stare fuori e ci è mancato in questo avvio di campionato. Dispiace anche per D'Amico, un altro giocatore importante che fin qui non abbiamo mai potuto impiegare".