Sicula Leonzio, è l'ora della verità: dopo le big bisogna risalire

14.10.2019 18:00 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
© foto di Cristian Costantino
Sicula Leonzio, è l'ora della verità: dopo le big bisogna risalire

Solo sei punti raccolti in nove gare. Eppure la Sicula Leonzio ha una giustificazione. Aver affrontato, in questa prima parte di stagione, tutte (o quasi) le big del Girone C di Serie C. I bianconeri hanno esordito contro il Bari, perdendo in maniera più che onorevole. Ko ripetuto anche contro Teramo, Catanzaro e Ternana, prima del pari con la capolista Potenza. Poi un'altra sconfitta contro l'attuale terza forza del torneo, il Monopoli. I siciliani, insomma, a metà campionato hanno affrontato tutte le squadre più forti del proprio raggruppamento, ad esclusione di Catania e Reggina. 

Le prossime due settimane il club di Lentini se la vedrà con i fanalini di coda Rieti e Rende. Due occasioni che il team di mister Grieco non potrà fallire. La fiducia della società verso il mister è tanta anche se, ovviamente, non infinita. Il tecnico dovrà ottenere due risultati positivi contro laziali e calabresi, aiutato anche dai probabili recuperi di Bollino, Ferrini, Cozza, Scardina. Il tutto sempre nel pieno silenzio stampa ordinato da patron Leonardi. Per la Sicula, insomma, è l'ora della verità. Dopo aver affrontato le big, è tempo di risalire in classifica.