Siracusa, la Corte Federale annulla ammenda di ventimila euro

18.04.2019 22:30 di Dario Lo Cascio Twitter:    Vedi letture
Siracusa, la Corte Federale annulla ammenda di ventimila euro

La Corte Federale d'Appello della FIGC ha accolto il ricorso del Siracusa, annullando un'ammenda di ventimila euro relativa ad una violazione relativa all'iscrizione al campionato 2017/2018. Di seguito i dettagli: 

RICORSO DELLA SOCIETA’ SIRACUSA CALCIO SRL AVVERSO LA SANZIONE DELL’AMMENDA DI € 20.000,00 INFLITTA ALLA RECLAMANTE A TITOLO DI RESPONSABILITÀ DIRETTA AI SENSI DELL’ART. 4, COMMA 1, C.G.S., IN RELAZIONE A QUANTO PREVISTO DAL COM. UFF. 113/A DEL 3.2.2017 PUNTO 1) LETT. I), TITOLO III – CRITERI SPORTIVI E ORGANIZZATIVI – SISTEMA LICENZE NAZIONALI PER L’AMMISSIONE AL CAMPIONATO LEGA PRO S.S. 2017/18 SEGUITO DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE NOTA 6889/193 PF 18-19 GC/GP/MA DELL’11.1.2019 (Delibera del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare - Com. Uff. n. 52/TFN del 14.3.2019) La C.F.A., accoglie il ricorso come sopra proposto dalla società Siracusa Calcio Srl di Siracusa (SR) e annulla la sanzione inflitta. Dispone restituirsi la tassa reclamo.