Top & Flop di Casertana-Foggia

04.12.2023 23:40 di Niccolò Anfosso   vedi letture
Montalto
TMW/TuttoC.com
Montalto
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Il primo squillo è il sinistro di Montalto che si scaglia sulla traversa. Anche Anastasio si rende pericoloso in fase offensiva, registrando un buon avvio della formazione di casa. Poi Montalto segna uno dei suoi gol da attaccante rapinatore d'area di rigore. Il raddoppio è una bella conclusione di Curcio. Il Foggia ci prova ma gli attacchi sono timidi. Nella ripresa (dopo l'interruzione per gli scontri tra i tifosi) i ritmi sono bassissimi e la gara scorre via verso il novantesimo senza grossi sussulti. Eccezion fatta per il gol di Schenetti che nel finale riapre parzialmente la contesa.

TOP

Montalto (Casertana): segna e lega il gioco, quell'unione inscindibile dei due fattori che lo rendono davvero consistente. Difficile chiedergli uno sforzo maggiore, soprattutto perché la tecnica è pregiata. QUALITà

Il secondo tempo del Foggia: la truppa ospite entra con un altro piglio, cercando di inserire aggressività ed entusiasmo dalle parti della difesa di casa. AGGRESSIVI

FLOP

Nessuno (Casertana): il primo tempo è stato una vera e propria lezione magistrale, ripresa con gestione e ripartenze. Sempre ottimali le gestioni delle singole contingenze. BRAVI

Il primo tempo del Foggia: l'avvio di gara è in completa balìa dei casertani, in primis per l'atteggiamento, poi per l'apporto qualitativo del centrocampo che risulta assai debole. DA RIVEDERE