Top & Flop di Cavese-Teramo

11.04.2021 14:55 di Nando Armenante   Vedi letture
Top & Flop di Cavese-Teramo
TMW/TuttoC.com
© foto di Carlo Giacomazza/CGP Photo Agency

Risorge la Cavese che nel lunch-match del "Simonetta Lamberti" si impone per 1-0 contro il Teramo e si regala ancora una speranza in chiave spareggi playout. 

L'avvio di gara vede gli ospiti cercare la via del gol, costringendo la Cavese ad una linea difensiva rafforzata. Ma la prima occasione è per i padroni di casa con un diagonale di Bubas al 17' che chiama all'intervento Lewandowski. Sei minuti più tardi la Cavese trova il vantaggio: sugli sviluppi di un corner, Matino si ritrova il pallone da due passi e deve solo spingere alle spalle dell'estremo difensore del Teramo, sbloccando così il punteggio. Da qui parte un forcing dei ragazzi di Paci che provano a trovare il pareggio e si rendono pericolosi con Bombagi ed alcune situazioni da palla inattiva ma la Cavese regge. Al 43' è Pompetti a sfiorare il raddoppio con una punizione che si stampa sul palo a Lewandowski battuto.

Nella ripresa il Teramo si getta all'assalto per cercare il gol del pareggio ma quasi mai impegna severamente Kucich, se non per un tocco sottoporta di Mungo, respinto dall'estremo difensore. Gli abruzzesi si sbilanciano e lasciano anche spazi in contropiede: Diakitè è determinante su Bubas, chiudendogli lo spazio giusto per insaccare da due passi dopo una sgroppata di Senesi sulla destra. Da qui parte un forcing finale del Teramo che sfiora il pari proprio con Diakitè ed anche con Costa Ferreira. Mentre l'ultimo brivido lo regalano in pieno recupero Kucich e Marzupio con l'estremo difensore che si scontra con il compagno e lascia la porta sguarnita ma Kyeremateng non ne approfitta. Finisce così: la Cavese vince e spera. 

Come di consueto ecco i Top & Flop: 

TOP 

Emmanuele Matino (Cavese): Il centrale metelliano trova il primo gol della stagione nel momento più delicato. Una zampata vincente sottoporta, approfittando di un rimpallo in area piccola. La sua prova va in crescendo, soprattutto dopo la rete siglata, nell'uno contro uno soffre Cappa in qualche circostanza ma poi si disimpegna bene quando chiamato in causa. Da diverse partite uno dei migliori della sua squadra. DECISIVO

Riccardo Cappa (Teramo): Nel primo tempo è una costante spina nel fianco per la retroguardia della Cavese, facendo partire le migliori azioni dei 45 minuti dai suoi piedi. Nella ripresa si sposta sulla destra ed il copione non cambia, anche se non è sempre aiutato nel migliore dei modi da Lasik. Finisce presto le energie e viene sostituito da Di Francesco ma resta uno dei più positivi della sua squadra oggi. PUNGENTE

FLOP

Nessuno (Cavese): Tanta sofferenza ma alla fine il risultato più importante e atteso arriva. Grande partita di cuore e sacrificio da parte della squadra di Maiuri che interrompe l'egemonia di dieci ko consecutivi e riaccende la speranza per la salvezza. PROMOSSI

Lorenzo Pinzauti (Teramo): Chi l'ha visto? Per 45 minuti vaga per il campo senza avere alcuna chance di rendersi pericoloso dalle parti di Kucich. Dopo il primo tempo, Paci gli preferisce Kyeremateng. FANTASMA