Top & Flop di Cavese-Vibonese

26.09.2020 23:05 di Nando Armenante   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Top & Flop di Cavese-Vibonese

Colpo grosso della Vibonese a Cava de' Tirreni: i calabresi superano di misura la Cavese dell'ex-Giacomo Modica e si aggiudicano i primi tre punti della stagione nel girone C. Finisce 1-0 con gol di Mattei al 59'.

L'inizio di gara vede i padroni di casa più pimpanti e che vanno a caccia del gol. Dopo 9 minuti la prima conclusione con Forte che si è visto ribattere una conclusione da distanza ravvicinata, ma tutto inutile per un fallo ravvisato ai danni di un difensore della Vibonese. Poi è Lulli a provare ad impensierire Mengoni con un calcio di punizione battuto di potenza ma che viene deviato dalla barriera e messo in angolo. Col passare dei minuti, il ritmo cala ed improvvisamente esce la Vibonese. Al 36' serve un super intervento di De Franco a togliere dalla disponibilità di Parigi una palla da spingere soltanto in porta e salvato dal difensore di Modica. La situazione analoga si ripete al 45' ma è Matino a salvare e permettere alla Cavese di chiudere la prima frazione sullo 0-0. 

Nella ripresa, Modica cambia alcuni uomini ed aumenta i ritmi a caccia di un gol per sbloccare la situazione. Ma al 14' passano gli ospiti: sugli sviluppi di un calcio di punizione di Pugliese, Mattei svetta più in alto di tutti e supera Bisogno, grazie all'aiuto del palo interno. La doccia fredda non sveglia nell'immediato la Cavese: i padroni di casa si riversano in avanti ma gli attacchi sono sterili. La migliore occasione arriva da un difensore, De Franco: il centrale svetta sugli sviluppi di un calcio piazzato ma trova un superlativo Mengoni che di piede gli dice no quando ormai il gol sembrava cosa fatta. Nel finale, la Cavese si spinge a caccia del pari ma non si rende più pericolosa dalle parti di Mengoni e dopo 5 minuti di recupero parte la festa della Vibonese. Tre punti importantissimi per la squadra di Galfano.

Di seguito, ecco i Top & Flop del match: 

TOP 

Ciro De Franco (Cavese): La sua esperienza non basta alla sua squadra per evitare la sconfitta. Nel primo tempo è decisivo quando in spaccata evita il tap-in di Parigi, togliendo il pallone dalla disponibilità dell'attaccante e salvando i suoi. Nella ripresa, sfiora il gol del pareggio con un colpo di testa in area di rigore ma trova un super Mengoni a dirgli di no e che gli strozza l'urlo di gioia per il gol. Il migliore dei suoi. SOLIDO

Giulio Mattei (Vibonese): Il laterale destro non poteva esordire nel modo migliore. Partita solida sulla fascia destra, giocata con molta attenzione soprattutto nel primo tempo quando c'era da difendere. Poi, alla prima incursione in area, trova il gol partita con un colpo di testa, a premiare la buona prova messa in campo. Esce poi per i crampi ma è DECISIVO. 

FLOP 

Attacco (Cavese): Troppo leggero il tridente schierato da Facciolo (vice di Modica) con Nunziante-Oviszach-Forte che non si rendono quasi mai pericolosi nella prima frazione. Nella ripresa entra De Paoli per dare vivacità e dopo il gol entra anche Germinale ma non bastano e non sono decisivi per le sorti della propria squadra. FRAGILE 

Nessuno (Vibonese): Prestazione di sacrificio da parte dei ragazzi di Galfano. Tanta abnegazione in campo ed il giusto premio con la vittoria finale. Non ci sono grandi nomi (Emmausso era in panchina), oltre Berardi, ma la sostanza fa la differenza, insieme alle parate di Mengoni. VINCENTI