Top & Flop di Monopoli-Bari

21.10.2020 23:05 di Nando Armenante   Vedi letture
Top & Flop di Monopoli-Bari
TMW/TuttoC.com
© foto di Andrea Rosito

Termina 0-0 il derby tra Monopoli-Bari allo stadio "Veneziani". Un punto che serve ai padroni di casa per interrompere la striscia negativa di due sconfitte interne consecutive e fermare la corsa dei biancorossi, scavalcati in classifica dalla Ternana.

Davanti a circa 600 persone, la prima grande occasione del match è per il Monopoli con il palo colpito da Lombardo dopo poco più di venti minuti. L'esterno sorprende Frattali sugli sviluppi di un calcio di punizione e solo il legno gli nega la gioia del gol. Poi ci prova anche Paolucci con un'incursione in area di rigore ma il suo mancino in diagonale termina di poco a lato. Il Bari parte bene ma poi dopo l'infortunio di Bianco (sostituito da Lollo) sembra spegnersi alla distanza nel corso della prima frazione. 

Invece la musica cambia nella ripresa. La squadra di Auteri è più intraprendente ed inizia un mini-assedio che porta a tre conclusioni pericolose in poco più di 5 minuti: qui sale in cattedra Menegatti che toglie dall'angolino il tiro di D'Orazio e si allunga bene sulla bordata di Antenucci dai 25 metri. Il Monopoli non riesce più a creare pericoli fino alla fine del match, neanche quando Sabbione viene espulso per somma di ammonizioni nel finale. Anzi, i biancorossi invece sfiorano il colpaccio nel recupero. Su un cross di Marras dalla destra, Montalto prende il tempo a tutta la difesa e schiaccia di testa verso la porta ma un grandissimo colpo di reni da parte di Menegatti evita il gol. La parata del portiere del Monopoli regala il punto alla sua squadra di Scienza, secondo stop stagionale per il Bari.

Come di consueto, ecco i Top & Flop del match: 

TOP 

Pietro Menegatti (Monopoli): schierato a sorpresa da Scienza al posto di Pozzer, diventa l'eroe della partita con almeno 3 interventi decisivi nel secondo tempo. Clamorosa la parata su Montalto al primo minuto di recupero, dove toglie il pallone dall'incrocio dei pali con un colpo di reni incredibile. Salva la sua squadra dalla terza sconfitta interna consecutiva. SUPERMAN

Mirko Antenucci (Bari): Alza la qualità del gioco della sua squadra con grandi giocate a liberare i compagni alla conclusione. Più che un centravanti è sembra un numero 10 travestito, va anche diverse volte alla conclusione (su una è strepitoso Menegatti) e nel finale di gara ripiega anche come centrocampista per aiutare i suoi rimasti in 10. Peccato però che non basta per portare a casa la vittoria. LEADER

FLOP 

Montero-Marilungo (Monopoli): Tandem inedito schierato da mister Scienza ma che non produce gli effetti sperati. Le occasioni migliori per il Monopoli portano la firma di Lombardo e Paolucci ma loro due davanti non creano più di tanto problemi alla difesa biancorossa. Vengono sostituiti a metà ripresa. SPENTI

Alessio Sabbione (Bari): Macchia un buona prova con la seconda ammonizione a pochi minuti dal termine e senza che Auteri possa mettere una pezza per rimediare al danno. Fa a botte con Marilungo e si innervosisce un po', prendendosi il primo giallo per un duro intervento su Vassallo. Poi completa l'opera e per sua fortuna senza conseguenza negative per la sua squadra. INGENUO