Top & Flop di Paganese-Virtus Francavilla

15.09.2019 17:07 di Gaetano Scotto di Rinaldi   Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Top & Flop di Paganese-Virtus Francavilla

La Paganese ospita il Virtus Francavilla nel quarto turno del campionato di Serie C. In una sfida accesa fin dal primo minuto, il risultato non premia nessuno dei due club, infatti il match si conclude sul 2-2, con un finale incandescente. 


Nel primo tempo si parte subito col tiro di Puntoriere che va alto di poco. Poi su un contrasto si fa male Pino che è costretto ad uscire a favore di Delvino. La gara è molto combattuta, ma le squadre faticano ad imbastire vere e proprie azioni di gioco. Cosi il tiro più pericoloso è quello di Tiritiello, col colpo di testa del centrocampista che costringe Baiocco al miracoloso intervento. Prova a reagire la Paganese e lo fa con due conclusioni dalla distanza, la prima è di Capece che sfiora il palo, la seconda invece, sul finire del primo tempo, è targata Bonavolontà, che non inquadra lo specchio.

Nella ripresa i padroni di casa provano a scuotere la gara, e ci sono ben tre sostituzioni nel giro di dieci minuti. Entrano Calil, Scarpa e Gaeta al posto rispettivamente di Musso, Bonavolontà e Gaeta. Proprio Scarpa ci prova da punizione al 60', ma il tiro è debole. La partita sembra poter concludere così, ma a dieci dalla fine arriva il gol di Scarpa. Il capitano sul cross perfetto di Gaeta trova l'impatto vincente. Non è però finita perchè neanche due minuti dopo arriva il gol di Vazquez, bravo a sfruttare una disattenzione difensiva della Paganese per bucare Baiocco. Una partita infinita, con Scarpa che all'82' trova il nuovo vantaggio. Grande parata di Costa sul tiro di Diop, ma sulla ribattuta Scarpa segna il gol del 2-1. Sulla rete le proteste di Bovo portando l'arbitro ad espellerlo. In pienissimo recupero, infine, l'intervento scomposto in area di rigore di un difensore azzurrostellato che stende un centrocampista del Virtus Francavilla. Costretto l'arbitro quindi a decretare il penalty, segnato da Vazquez in tap-in, dopo il primo miracolo di Baiocco. Andiamo a scoprire i top e flop della gara:

TOP:

Scarpa (Paganese): Il capitano azzurrostellato entra nella ripresa e si rende subito protagonista. Prima con una punizione, poi con la doppietta che consente ai suoi di portare i tre punti a casa. Una prestazione perfetta per lui. MICIDIALE

Vazquez (Virtus Francavilla): Regge da solo il reparto avanzato, senza che nessuno dei suoi compagni riesca a sostenerlo correttamente. Nonostante ciò trova il gol del momentaneo pareggio con un bel diagonale, poi dagli undici metri in pienissimo recupero prima si fa parare la conclusione da Baiocco e poco la ribadisce in rete. TENACE


FLOP:

Musso (Paganese): Il giovane attaccante non riesce ad esprimersi al meglio in coppia con Diop. Tocca pochi palloni e non è incisivo, tanto che Erra è costretto a sostituirlo in avvio di ripresa, dando spazio al più esperto Calil. SPENTO

Retroguardia Virtus Francavilla: Tante responsabilità dell'intero reparto sulla doppietta di Scarpa. Prima Costa si fa sorprendere sul cross di Gaeta, consentendo all'attaccante di colpire la sfera di testa. Poi sul tiro di Diop, parato da Costa, la retroguardia perde completamente Scarpa, che indisturbato può scaricare il pallone in rete. DISATTENTA