Top & Flop di Vibonese-Paganese

17.10.2020 17:20 di Emmanuele Sorrentino   Vedi letture
© foto di Andrea Rosito
Top & Flop di Vibonese-Paganese

Al Luigi Razza l'anticipo della quinta giornata Vibonese-Paganese termina con il risultato di 5-2: secondo successo stagionale per gli uomini di Galfano, che balzano momentaneamente al quarto posto a quota 8 punti, alle spalle del tandem Ternana e Turris a 9, in attesa delle gare della quinta giornata, che si disputeranno domani. Terzo k.o. per gli azzurrostellati, sempre più invischiati nella parte bassa della classifica con appena 2 punti in 5 gare.

Dopo un'iniziale fase di studio, la gara entra nel vivo all'11' con Laaribi, lesto a sfruttare un cross pennellato sul secondo palo di Statella e di testa insacca alle spalle di Fasan. Guadagni si affaccia dalle parti di Mengoni con una conclusione dalla distanza cinque minuti dopo. Al 19' i rossoblu di Galfano vanno al raddoppio: Statella prova ad impensierire Fasan fuori dai pali, conclusione maldestra, debole e non di certo irresistibile. L'estremo difensore campano ci mette del suo, facendo sfilare la sfera nella propria porta. Il doppio vantaggio galvanizza i padroni di casa, che si rendono pericolosi al 23' con Laaribi: il suo tiro a giro termina di poco a lato. Diop su punizione prova ad accorciare le distanze, ma la sfera si perde sul fondo. C'è spazio anche per la conclusione di Mattia alla mezz'ora, bloccata a terra da Mengoni. In chiusura della prima frazione di gioco ci provano poi Tumbarello con un tiro dalla distanza, Statella con un diagonale respinto da Fasan e poi con tiro largo intercettato da Squillace.

Nella ripresa è sempre la Vibonese ad andare in rete: tris di Spina al 51', che ribadisce in rete raccogliendo una respinta della retroguardia azzurrostellata. Gli ospiti riescono ad accorciare le distanze con Diop al 57' su rigore, concesso dall'arbitro Giordano per fallo di Mahrous su Onescu. Due giri di lancette dopo, il direttore di gara accorda il penalty anche ai padroni di casa per fallo di Carotenuto su Pugliese. Dagli undici metri lo stesso Pugliese non sbaglia. Si segnalano poi le occasioni di Carotenuto, che di testa trova la respinta di Mengoni (64') e Statella (66') che manda alto. In chiusura Scarpa (75') accorcia nuovamente le distanze, raccogliendo una corta respinta dell'estremo difensore di casa; sul finire del match è l'ex di turno Parigi (89') su rigore a chiudere la contesa.

Nel prossimo turno infrasettimanale, la Vibonese riceverà tre punti a tavolino in seguito all'esclusione dal campionato del Trapani, beneficiando quindi di un turno di riposo, mentre la Paganese ospiterà mercoledì alle 15 la Virtus Francavilla.

Di seguito i Top & Flop di Vibonese-Paganese

TOP

Laaribi (Vibonese): sforna assist in continuazione, inventa, diverte e segna. Una vera e propria spina nel fianco per la retroguardia azzurrostellata. Ci mette lo zampino in quasi tutte le reti realizzate dalla squadra di Galfano. FORSENNATO

I primi dieci minuti di gioco (Paganese): la squadra di Erra difende compatta, senza correre rischi, solo in avvio di match. Poi il muro eretto dal tecnico di Coperchia crolla come un castello di sabbia: azzurrostellati impallinati al Razza e appuntamento con la vittoria rinviato. POCO DURATURI

FLOP

Nessuno (Vibonese): i rossoblu giocano la classica partita perfetta, divertendo la sparuta tifoseria presente al Razza, distanziata e mascherata, rispettosa del protocollo anti-Covid. Il secondo successo che consente alla Vibonese di balzare al quarto posto, a ridosso delle blasonate del girone. PERFETTI

Fasan (Paganese): la frittata la combina grossa sulla seconda rete, che di fatto taglia le gambe agli azzurrostellati; si riscatta parzialmente con un intervento prodigioso su Parigi. Concede poi il penlaty che vale la quinta rete per i padroni di casa, intervenendo a valanga su Laaribi irresistibile questo pomeriggio. A CORRENTE ALTERNATA

RIVIVI IL LIVE MATCH DI VIBONESE-PAGANESE