Top & Flop di Virtus Francavilla-Catania

18.10.2020 22:55 di Dario Conti   Vedi letture
© foto di Francesco Di Leonforte/TuttoCesena.it
Top & Flop di Virtus Francavilla-Catania

Il Catania continua il suo momento positivo in campionato: allo stadio ‘Giovanni Paolo II’ di Francavilla Fontana, gli etnei si impongono di misura sulla Virtus Francavilla (0-1), grazie alla rete dell’ex Sarao che, prima dell’intervallo, trova la prima gioia in maglia rossazzurra, trasformando un rigore procurato da Albertini. Tuttavia sono i padroni di casa a fare la gara per larghi tratti e a costruire le migliori occasioni, ma sulla propria strada trovano un insuperabile Martinez, che si rivela decisivo in diverse circostanze (Giannotti e Zenuni), oltre ad essere fortunato sul palo di Mastropietro colpito all’11. Nella ripresa la Virtus ci mette anche il cuore, ma l’estremo difensore rossazzurro si rivela l’eroe di serata, salvando praticamente tutto. Sul finale di primo tempo, viene allontanato dal signor Gualtieri il tecnico della Virtus Francavilla, Bruno Trocini, che protesta per la mancata concessione di un penalty, che avrebbe raddrizzato dopo pochi secondi la rete di Sarao. Arriva un altro stop immeritato per la formazione pugliese, che resta ancora a secco di vittorie in questo campionato. Per il Catania, invece, un’altra prova di carattere e soprattutto la terza vittoria consecutiva, dopo quelle contro il Monopoli e la Juve Stabia, che proietta i rossazzurri a sei punti (senza la penalizzazione sarebbero stati dieci a pari merito con Bari, Teramo e Turris). Ecco i top & flop del match:

TOP

Giannotti (Virtus Francavilla): gara di spessore del centrocampista, che ha pure due buone chance nel primo tempo. Grande lavoro sull’out di destra, da dove arrivano altre situazioni importanti per i compagni. INSTANCABILE.  

Sarao e Martinez (Catania): partita di sacrificio dell’attaccante, che ha il merito di trasformare dagli undici metri e decidere una partita complicatissima contro un avversario che se la gioca a viso aperto sin dall’inizio. Sulla propria strada i pugliesi, però, trovano un Martinez in serata di grazia. Almeno tre gli interventi decisivi dell’estremo difensore etneo, sempre reattivo, ma anche fortunato in qualche circostanza. DECISIVO e SARACINESCA.   

FLOP

Ekuban (Virtus Francavilla): il meno pericoloso tra i pugliesi. In una sola circostanza impensierisce Martinez, ma il suo colpo di testa finisce a lato di poco. Rimedia un'ammonizione evitabile. ISOLATO.

Fase offensiva (Catania): gli etnei giocano una partita maschia e resistono ai numerosi assalti dei padroni di casa, ma faticano a rendersi pericolosi negli ultimi metri, dove gli attaccanti navigano nel deserto. La partita si indirizza su un episodio e ancora su palla inattiva. STENTATA.