ALESSANDRIA VERA MINA VAGANTE DELLA SERIE C. SOTTILI GRANDE SCELTA DI CAMILLI. MISTERO FERALPISALO': CHE SUCCEDE? TRAPANI ADDIO ALLA PROMOZIONE DIRETTA.

Nato a Firenze nell'anno del Mundial spagnolo. Giornalista di TuttoMercatoWeb.com, direttore di TuttoC.com
 di Luca Bargellini Twitter:   articolo letto 3217 volte
ALESSANDRIA VERA MINA VAGANTE DELLA SERIE C. SOTTILI GRANDE SCELTA DI CAMILLI. MISTERO FERALPISALO': CHE SUCCEDE? TRAPANI ADDIO ALLA PROMOZIONE DIRETTA.

E’ stato un fine settimana di segnali forti per il destino del campionato di Serie A. Da ognuno dei tre gironi sono arrivati messaggi chiari e forti, sia in testa che in coda.

Nel Girone A il Livorno perde la seconda partita in tre giornate eppure il vantaggio sulle inseguitrici rimane comunque sostanzioso, di sei punti. Il Siena, in campo stasera con la Carrarese, viene agganciato dalla Viterbese di Stefano Sottili (grande scelta il tecnico ex Arezzo da parte di Camilli) che supera il Gavorrano fanalino di coda e sempre più vicino al tracollo. Pareggia il Pisa con l’altro fanalino di cosa del girone, il Prato, in un match comunque fortunato per i nerazzurri visto il gol del 2-2 arrivato in extremis grazie ad una giocata di Gucher. Gli onori della cronaca però vanno all’Alessandria. Settima vittoria nelle ultime dieci giornate e quinto posto agganciato sfruttando il pareggio del Monza. I Grigi si stanno riprendendo quanto lasciato per strada lo scorso anno e la sensazione che possano essere una brutta gatta da pelare per tutti i club di alta classifica si fa ancora più forte.

Nel Girone B, invece, tiene banco l’attualità della FeralpiSalò. Giovedì le dimissioni di Michele Serena dalla guida dei “Leoni del Garda” hanno messo in dubbio il presente e il futuro del club, mentre il 3-0 in casa del Pordenone di ieri hanno riconfermato la forza di un gruppo oramai protagonista in pianta stabile della zona playoff. Che succede, dunque, alla società lombarda? Dopo la vittoria sui Ramarri non sono arrivati commenti e la sensazione che ci sia qualcosa di poco chiaro permane? Nel frattempo il Padova continua a vincere mantenendosi a +9 proprio sui Gardesani, mentre la Sambenedettese arriva al terzo pareggio consecutivo, così come il Renate al terzo ko di fila. Musica per le orecchie dei biancoscudati. Nota finale sulla lotta salvezza. Oramai le squadre prese in esame sono quattro: Fano, Teramo, Santarcangelo e Ravenna. Le altre, a meno di clamorosi sviluppi, sono fuori.

Infine, il Girone C. Il Lecce aumenta di altri due punti il vantaggio su un Catania che pareggia contro il Cosenza dimostrando grande carattere nel riportare il risultato in parità dopo il doppio vantaggio del calabresi al Massimino. Chi invece pare aver mollato la lotta per la promozione diretta è il Trapani. Lo 0-0 in casa della Casertana porta a quattordici i punti di svantaggio dai salentini, con il Siracusa che adesso si trova a sole due lunghezze di distanza.