INTERVISTA TC - Ardito: "Siena, devi essere meno altalenante"

25.12.2019 15:00 di Raffaella Bon   vedi letture
INTERVISTA TC - Ardito: "Siena, devi essere meno altalenante"
TMW/TuttoC.com
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com

Andrea Ardito, ex giocatore di Pontedera e Siena, ai microfoni di TuttoC.com ha analizzato il momento dei due club toscani.

Come valuti il campionato dei bianconeri?
"Un buon girone d'andata, limitato dalla mancanza di continuità di risultati, con l'alternanza tra vittorie fuori casa e risultati negativi in casa. La cosa importante sarà non essere più altalenanti nel girone di ritorno. 

Come dovranno intervenire sul mercato?
Non conosco la situazione da dentro. Visto quello che ha fatto la società in questi anni, sono sicuro che la proprietà migliorerà la rosa, anche dal punto di vista della personalità all'interno dello spogliatoio".

Da ex Pontedera, stupisce il secondo posto nel Girone A?
"Mi stupisce la posizione in classifica ma non il gran campionato che stanno facendo. I granata sono una costante da molti anni, sono stato compagno di Maraia in passato e mi ha raccontato di quanto si lavori bene e di come i giovani riescano a crescere in maniera giusta. Il direttore Giovannini ha dimostrato di essere tra i più bravi della categoria, non sbaglia mai un acquisto. Si sono anche tolti la soddisfazione di fermare il Monza. Questa è una dimostrazione della grande forza di questo gruppo". 

Da pochi giorni è il tecnico del Milano City, fanalino di coda in Serie D.
"Inutile dire quanto io sia contento di esser tornato in panchina e quanto io sia convinto che nonostante la posizione di classifica ci siano le condizioni per poterci salvare. Non sarà facile, bisognerà lavorare molto sulla testa dei ragazzi: più sull'emotività che sulla parte tecnica. Sono fiducioso e convinto che riusciremo alla fine a farcela".