INTERVISTA TC - Crespini: "Sarà la Vis Pesaro più forte degli ultimi anni"

09.09.2020 19:30 di Giacomo Principato   Vedi letture
INTERVISTA TC - Crespini: "Sarà la Vis Pesaro più forte degli ultimi anni"

Vuole alzare le ambizioni e puntare in alto con rinnovate ambizioni la Vis Pesaro, attivissima sul mercato e adesso in attesa di raccogliere i frutti sul campo dopo una semina fatta di conferme degli elementi migliori e iniezioni di sostanza e qualità alla rosa. “Sul mercato abbiamo raggiunto gli obiettivi prefissati. Gelonese, Pezzi e Marchi sono tre over pregiati che si aggiungono a Marcheggiani, Puggioni e De Feo presi a gennaio con uno sforzo. Abbiamo completato il pacchetto con under di rilievo quali Brignani, Eleuteri, D’Eramo e Cannavò che si uniscono a Farabegoli, Tessiore e Benedetti dalla Sampdoria. Abbiamo centrato tutti gli obiettivi, ci siamo mossi bene” è il pensiero espresso dalle colonne di TuttoC.com dal direttore sportivo biancorosso Claudio Crespini.

E se negli ultimi giorni dovesse capitare un’occasione per il centrocampo?

“Se ci fosse l’opportunità di ingaggiare un centrocampista che ci possa far crescere, la prenderemmo in considerazione. In questo momento siamo ventuno, dunque abbiamo spazio per un altro over. Se dovessimo cedere Lorenzo Adorni cercheremo invece un under più appetibile. Ci lavoreremo negli ultimi giorni di mercato, non prima”.

Già l’anno scorso dicevate di voler alzare l’asticella.

“Il presidente Mauro Bosco desidera un posto nella parte sinistra della classifica, per farlo bisognava alzare l’asticella e quindi abbiamo seguito la sua volontà. Vogliamo farci trovare pronti nel caso le tanto chiacchierate riforme che parlano di B a 40 e Serie C d’élite vengano attuate”.

Finora qual è stata la trattativa più difficile?

“Credo sia stata quella per Brignani. Alcune squadre di Serie B gli avevano chiesto di aspettare, il ragazzo ci ha però scelto visti anche i buoni rapporti tra il nostro direttore generale Vlado Borozan e il Bologna proprietario del cartellino”.

La cessione di Davide Voltan alla Reggiana, in Serie B, porta una discreta plusvalenza nelle vostre casse.

“Da noi è arrivato da svincolato e, sia adesso sia a gennaio, ha avuto un buon mercato. C’erano anche altre squadre, Frosinone e Pescara avevano richiesto informazioni, ma lui si era promesso alla Reggiana”.

Siete state una delle prime società italiane a riaprire, anche se in forma parziale, il proprio stadio al pubblico.

“Speriamo possa continuare così, le disposizioni della regione Marche consentono l’accesso fino a mille spettatori e perciò non credo ci saranno problemi in futuro”.

Sarà davvero la Vis Pesaro più forte di sempre?

“Me lo auguro. Sarà sicuramente la Vis Pesaro più forte degli ultimi anni. Il desiderio del presidente è di far bene e in quest’ottica a dicembre dovrebbe investire su un impianto dedicato al settore giovanile”.