INTERVISTA TC - Dg Catanzaro: "Costruiti per arrivare in alto. Ottimo mercato"

27.10.2020 21:00 di Antonino Sergi   Vedi letture
INTERVISTA TC - Dg Catanzaro: "Costruiti per arrivare in alto. Ottimo mercato"
TMW/TuttoC.com

Buona partenza per il Catanzaro in campionato e domani l'impegno in Coppa Italia contro il Genoa di Rolando Maran. Un'occasione importante per i giallorossi, profondamente rinnovati con l'arrivo di Antonio Calabro in panchina, Massimo Cerri e Diego Foresti. Proprio quest'ultimo, direttore generale dei calabresi, è intervenuto ai microfoni di TuttoC.com.

Direttore come giudica questo inizio di stagione del Catanzaro?
"Stiamo facendo molto bene, direi che forse ci mancano solo i due punti di Caserta. Lì dovevamo uscire con la vittoria, dieci punti con due partite in meno sono un buon bottino. Ricordiamo anche che non siamo potuti scendere in campo con Trapani e Palermo per le varie vicissitudini. Voglio soltanto pensare che siamo sulla strada giusta, stiamo lavorando tanto ed il lavoro paga sempre".

Un rendimento migliore in casa per il momento.
"Vincere fuori ci darebbe autostima e tanto entusiasmo, ci sono ragazzi arrivati a fine mercato che stanno cominciando a dare il loro contributo. Siamo ancora un cantiere aperto ma è stata costruita una squadra capace di giocarsela con tutti e così sarà".

Domani il prestigioso impegno in Coppa Italia contro il Genoa.
"E' un impegno prestigioso per la città e per la società, può essere un viatico per preparare la partita di Terni di domenica. Con il passare del tempo acquisiamo consapevolezza nei nostri mezzi, c'è un trittico di gara adesso molto complicato che comincia con la prima in classifica. Quella di domani è comunque è un onore e un privilegio giocare".

Domenica arriva la Ternana, gara complicata?
"Sono sicuro che possiamo giocarcela con tutti, andiamo su un campo difficile dove loro non hanno ancora subito un gol. Siamo costruiti per arrivare in alto. E' la prima volta che affrontiamo una squadra che è stata costruita per vincere, se sono primi non lo sono per caso. Dobbiamo pensare a noi stessi e Terni viene nel momento giusto per prendere dei punti fuori casa".

Come giudica invece il vostro mercato?
"Ottimo mercato, abbiamo preso i giocatori che volevamo inserendo calciatori esperti e abituati a vincere. Il nostro obiettivo è arrivare il più in alto possibile, ripeto domenica comincerà veramente il nostro campionato". 

Di Piazza, Curiale ed Evacuo. E' uno dei migliori reparti avanzati della C?
"Sono giocatori importanti per questa categoria, in questo momento sono stati schierati tutti ma ha fatto gol solo Evacuo e aspettiamo gli altri due. Abbiamo giocatori che in questa categoria possono fare la differenza".

Si era parlato anche di Pazzini. C'è stato qualcosa?
"Solo una chiacchierata con un amico comune prima di prendere Evacuo, niente di che senza mai parlare ne con il procuratore ne con il ragazzo. Era solo un'idea per venire in una città importante come Catanzaro ma non c'è stata alcuna trattativa. La ciliegina è stata Evacuo".

Una domanda extracampo, vista la situazione legata al Covid il calcio deve comunque andare avanti?
"In questo momento noi siamo preparati e pronti per andare avanti, la prima ondata di questo virus ha fermato il mondo e non eravamo pronti. Oggi è una situazione diversa. Facciamo tamponi, siamo controllati anche se si parla sempre di campionati falsati per i tanti rinvii. Possiamo e dobbiamo andare avanti, dare qualche sorriso in più ai tifosi con tanti settori che si sono dovuti fermare. Non è il calcio che ci piace ma c'è chi sta peggio di noi, possiamo anche fare dei sacrifici in più per andare avanti".