INTERVISTA TC - DS AlbinoLeffe: "Abbiamo bisogno di calcio giocato"

22.09.2020 18:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
© foto di Federico De Luca
INTERVISTA TC - DS AlbinoLeffe: "Abbiamo bisogno di calcio giocato"

L’AlbinoLeffe ritorna in campo, ad attenderla c’è la Coppa Italia con l’impegno valido per il primo turno eliminatorio in casa della Ternana. “Una partita di Tim Cup va onorata al meglio e intrapresa come un confronto utile per crescere e farci migliorare – dice ai nostri microfoni Simone Giacchetta, direttore sportivo dei lombardi -. La squadra è giovanissima e attualmente presenta tante defezioni, daremo comunque il massimo delle nostre possibilità e saremo stimolati da un avversario di alto livello per la categoria”.

La voglia di tornare a giocare non mancherà di certo.

“La voglia è tanta, è un modo per lasciarci alle spalle il periodo triste della pandemia sapendo comunque che il Covid potrebbe essere nuovamente in agguato”.

L’AIC ha annunciato lo sciopero in occasione della prima giornata.

“La Lega Pro ha deciso di scendere comunque in campo. Vedremo cosa succederà. Non voglio entrare nel merito della questione, mi auguro che si possa presto parlare solo di calcio giocato. Ne abbiamo bisogno tutti”.

In caso si scendesse in campo affrontereste il Livorno.

“Il Livorno ha attualmente un organico super. È un avversario importante, sarà una partita molto molto impegnativa. È una candidata alla vittoria finale del campionato”.

Un giudizio sul vostro mercato finora?

“Il nostro è un mercato improntato sui giovani e la valorizzazione del nostro settore giovanile. Vedremo cosa dirà il campo”.

E sulle liste a 22?

“La Lega Pro ha deciso così e noi operatori di mercato ne dobbiamo prendere atto adeguandoci a queste nuove dinamiche”.