INTERVISTA TC - DS Renate: "Avrei proposto le liste un anno prima"

22.09.2020 17:00 di Raffaella Bon   Vedi letture
INTERVISTA TC - DS Renate: "Avrei proposto le liste un anno prima"

Il calciomercato, lo sciopero indetto dall’AIC e le tanto discusse liste: sono diversi i temi toccati dal direttore sportivo Antonio Obbedio, uomo mercato del Renate, in esclusiva per i microfoni di TuttoC.com.

L’AIC ha proclamato lo sciopero per la prima giornata di campionato. Il suo parere?

“Scioperare è un diritto dell’associazione. Anche secondo me sono stati sbagliati tempi e modi della nuova normativa sulle liste, è penalizzante”.

Cosa avrebbe fatto?

“L’avrei proposta con un anno di anticipo. Entrando in vigore l’anno successivo si sarebbe potuto agire per tempo, magari evitando di fare qualche contratto biennale di troppo. Inoltre i 2000 e 2001 entrano nelle liste poiché sotto contratto. I giocatori svincolati hanno difficoltà a muoversi, per me finito il mercato ci sarà una grande selezione naturale”.

Domani in campo in Coppa Italia contro l’Avellino. Quant'è la voglia di tornare a giocare?

“Iniziamo domani contro l’Avellino, una squadra forte costruita per vincere il campionato contro cui potremmo capire la nostra forza. In campionato col Como sarà invece un esordio difficile contro una squadra che potrà far bene”.

E sul mercato?

“Abbiamo confermato il gruppo che ha fatto bene l’anno scorso. Adesso il nostro mercato dipenderà dalle uscite, dobbiamo regolarci con le liste”.