INTERVISTA TC - Fermana, Neglia: "Non potevo immaginare esordio migliore"

04.02.2020 20:30 di Antonino Sergi   Vedi letture
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
INTERVISTA TC - Fermana, Neglia: "Non potevo immaginare esordio migliore"

Non poteva presentarsi meglio Samuele Neglia, neo acquisto della Fermana che con un gol da quaranta metri ha deciso il derby contro la Sambenedettese. In esclusiva ai microfoni di TuttoC.com, l'ex Bari ha raccontato le emozioni dell'esordio con la nuova maglia.

Difficile aspettarsi un esordio migliore, gran gol nel derby con la Sambenedettese.
"Sono molto contento per l'esordio e di aver fatto un gol importante per la squadra e la tifoseria in un derby sentito. Non potevo immaginare un esordio migliore".

Un grande gesto tecnico, come ti è venuta l'idea di calciare?
"In quel caso è istinto, viene poco da pensare. Si pensa in una frazione di secondo, è stato più istinto che altro".

Com'è nata la trattativa con la Fermana?
"Non è stata una trattativa semplice, ero a Bari e spostarsi non era semplice anche per varie situazioni. Poi la volontà della Fermana e con la mano del direttore che mi ha convinto di fare questa scelta si è conclusa questa trattativa in prestito".

Una vittoria di platino ieri sera, che obiettivo vi siete posti?
"L'obiettivo principale è la salvezza. Bisogna volare basso e proveremo a fare i punti che serviranno a raggiungere il prima possibile la salvezza".

Riavvolgiamo il nastro, che ricordi ti porti di Bari e come mai pensi di aver trovato meno spazio in questo campionato?
"Un ricordo fantastico, Bari è una piazza dove ogni giocatore vorrebbe giocare. Sono molto legato, soprattutto vincere lì non è semplice e se lo fai sono ricordi che ti porti per sempre a prescindere dalla categoria. Quest'anno ci sono state delle problematiche sotto l'aspetto del modulo, poi non si sa mai nel futuro. In questo momento però c'è la Fermana".

Tanti addetti ai lavori pensano che il Girone B sia più complicato rispetto a quello meridionale, che impressione hai?
"Non ho mai fatto questo girone, è una nuova avventura per me. Vivo questa nuova avventura come un qualcosa di nuovo, vedremo quali saranno le differenze con gli altri gironi".

Tornando per un momento a Bari, cosa ti auguri da qui a fine campionato per i pugliesi?
"Spero che il Bari vinca, a prescindere dal fatto che io possa essere legato sia contrattualmente che a livello emotivo. Il Bari merita categorie importanti, se non diretto anche tramite i playoff e ha tutte le possibilità per farlo".