INTERVISTA TC - Reggiana, Alvini: "B non programmata, gioia enorme"

22.07.2020 23:40 di Valeria Debbia Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dal nostro inviato al 'Mapei Stadium', Lorenzo Carini
Massimiliano Alvini
© foto di Uff. Stampa Reggiana
Massimiliano Alvini

La Reggiana batte il Bari grazie ad un gol di testa di Kargbo e raggiunge Monza, Vicenza e Reggina in Serie B. Ai microfoni di TuttoC.com interviene quindi il condottiero granata, fautore dell'impresa, mister Massimiliano Alvini: "Mi aspettavo una partita così dalla Reggiana? La partita era diffiicile, era una finale, ma noi ce la siamo giocata in modo aggressivo, con coraggio, concedendo dietro l'uno contro uno a giocatori come Costantino, Antenucci e Laribi. Alla fine penso che sia una vittoria meritata, considerando anche i pali colti all'inizio. E' una vittoria straordinaria, giunta alla fine di un percorso bello. La Reggiana va in Serie B molto meritatamente, ha espresso una idea di calcio aggressiva e coraggiosa. I calciatori si sono riscoperti da questo punto di vista".

I due pali potevano avere un doppio effetto: quello di spingervi a fare ancora meglio o darvi una batosta mentale.
"Se fosse entrato uno dei due, ad esempio quello di Kargbo, la partita può cambiare. Il Bari a quel punto deve fare un tipo di partita diversa e tu puoi fargli male negli spazi. Ma siamo stati bravi nella ripresa a riordinarci, cambiando qualcosa lì nel mezzo. E' una vittoria straordinaria, francamente anche inaspettata".

Ora la festa, poi si penserà al prossimo anno.
"Non era programmata la B a Reggio, ma è arrivata. Personalmente e professionalmente è una gioia enorme. Sicuramente dobbiamo godercela: è qualcosa di bellissimo"