Ferraù: "Abbiamo iscritto la squadra per poterla cedere se ci sarà l’investitore"

23.07.2021 16:40 di Francesco Marra Cutrupi   vedi letture
Ferraù: "Abbiamo iscritto la squadra per poterla cedere se ci sarà l’investitore"
TMW/TuttoC.com
© foto di Giuseppe Scialla

Lunga conferenza stampa dell’avvocato Giovanni Ferraù, che ha fatto chiarezza sulla situazione Catania. Queste le sue parole riportate da tuttocalciocatania.it: “La Sigi ha assicurato l’iscrizione del Calcio Catania anche con introiti derivanti dalla cessione di Gomez e dai tifosi del Catania. A questi si aggiungono gli sponsor che hanno risposto favorevolmente con grande prontezza, dando il loro contributo. Ma l’iscrizione non è un punto di arrivo. Doveva e deve essere un punto di partenza. Abbiamo iscritto la squadra per poterla cedere se ci sarà l’investitore. L’obiettivo principale della Sigi è e rimane quello di cercare un investitore da 10 milioni di euro. Un investitore solido che intervenga mediante l’acquisto integrale del Calcio Catania o compartecipazione. La somma necessaria per iscrivere il Catania è stata aggiunta da una società maltese che ha versato 500mila euro a fronte di un contratto sottoscritto nell’imminenza dell’iscrizione. Contratto che prevede – c’è un accordo di riservatezza – l’esborso di queste 500mila euro da una grossa società maltese e la possibilità di acquisire una percentuale per adesso minoritaria del Calcio Catania. La società in questione ha chiesto una ventina di giorni per completare la due diligenze, ha il desiderio di coinvolgere altri investitori maltesi e sponsor saldando un asse Catania-Malta. Contiamo venti giorni da oggi. Ma non possiamo fermarci a questo accordo sebbene sia importante, abbiamo dato incarico allo studio internazionale Grimaldi che affiancherà lo studio Augello per poter trovare investitori in tutto il mondo pronti a rilevare il Calcio Catania”.