Padova, Oddo: "Differenze tra noi e il Sudtirol sono i punti e la casualità"

08.03.2022 19:15 di Antonino Sergi   vedi letture
Padova, Oddo: "Differenze tra noi e il Sudtirol sono i punti e la casualità"
TMW/TuttoC.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Le parole di Massimo Oddo, tecnico del Padova, riportate da padovagoal in vista della finale di andata di Coppa Italia contro il Sudtirol. "Teniamo in considerazione i presenti, dobbiamo fare conto su chi c’è. Domani nell’undici titolare ci saranno tutti i giocatori nei loro ruoli, più in là magari si potrà vedere qualche esperimento. Non ci deve spaventare il fatto che ci manchino determinati giocatori, dobbiamo andare in campo determinati e convinti verso il nostro obiettivo. La pressione psicologica c’è già, il Padova c’è, siamo dietro quattro punti pensando di arrivare allo scontro diretto. Dobbiamo sperare in un loro passo falso, questo è ovvio. Dobbiamo essere pronti a dare tutto, se vogliamo raggiungere l’obiettivo sarà indispensabile vincere al Druso. Javorcic ha dimostrato di essere un signor allenatore, sa difendere bene e sa attaccare. La differenza fra noi e loro sono i punti e la casualità. La grande differenza sostanziale sono i sette punti che ci sono, che sono un merito. Non ci saranno Curcio e Pelagatti, che non dovrebbe avere un problema grave e che potremmo recuperare rapidamente. Felipe invece potrebbe avere qualcosa di più serio. Gli infortuni fanno parte del calcio, sono arrivato una settimana fa, noi facciamo del nostro meglio per portare avanti la nostra idea. Se non si corre non si può fare un certo tipo di calcio. Quando c’è un cambio, qualcosa può accadere. A sinistra un problema? Troveremo sicuramente una soluzione. Settembrini o Dezi possono fare il ruolo di play davanti alla difesa”.