Top & Flop di Feralpisalò-Juventus Under 23

29.01.2020 22:35 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Maiorino TOP Feralpisalò
© foto di Federico Gaetano
Maiorino TOP Feralpisalò

Si è chiuso il match di andata della semifinale di coppa Italia serie C giocato al "Lino Turina" fra Feralpisalò e Juventus Under 23: 2-0 il punteggio finale a favore dei gardesani. Un successo maturato praticamente nella prima mezz'ora del confronto per effetto di una doppietta messa a segno da Maiorino, per il resto i giovani bianconeri hanno tenuto a lungo il pallino del gioco faticando molto a rendersi pericolosi, sbattendo a ripetizione contro l'organizzata ed ordinata retroguardia gardesana, adesso per la formazione di Fabio Pecchia occorre nella gara di ritorno in programma fra quindici giorni al "Moccagatta" vincere con almeno due reti di scarto per portare la gara ai tempi supplementari. In cronaca le due squadre si schierano con i moduli di gioco preventivati alla vigilia, 4-3-2-1 per i padroni di casa privi di Zambelli, Giani (risparmiato in vista del campionato), e Caracciolo. Le novità sono Vitturini a destra mentre Mordini insieme a Rinaldi compongono la linea difensiva mentre Magnino presidiava la corsia sinistra. In mediana Pesce, Scarsella ed Altobelli, Baldassin e Maiorino a supporto di Ceccarelli. Sull'altra sponda Fabio Pecchia doveva fare a meno di Beruatto, Alcibiade e Clemenza, nel 4-3-3 di partenza schiera Nocchi fra i pali, Di Pardo e Frabotta sugli esterni affiancati dal rientrante Coccolo e Dragusin. In mediana Toure affiancato da Portanova e Fagioli, Brunori nel tridente supportato da Zanomacchia ed Olivieri. Si fanno preferire i bianconeri sul piano del palleggio, mentre i gardesani preferiscono la verticalizzazione. Alla prima occasione arriva il vantaggio, al 12' sugli sviluppi di una punizione Maiorino scaglia un sinistro leggermente deviato dalla barriera che sorprende Nocchi. Provano a reagire gli ospiti, ma al 25' arriva il raddoppio sempre con il fantasista ex Livorno abile ad effettuare un velenoso destro dal limite dell'area, interviene il portiere avversario ma la sfera finisce comunque alle sue spalle. Juventus Under 23 pericolosa al 32' cross di Zanimacchia, respinge Liverani in maniera non perfetta proprio sulla testa di Brunori ma Magnino salva sulla linea. Nella ripresa non cambia il canovaccio, con l'ingresso di Marchi i bianconeri appaiono più determinati e pericolosi anche se in avanti non pungono. Anche i cambi non sortiscono effetto, quando riescono a combinare bene e liberarsi al tiro c'è Liverani a salvare il risultato come al 33' su Marchi, nel finale i padroni di casa passano ad una sorta di 5-3-1-1 chiudendo tutte le linee di passaggio. Vediamo adesso i migliori e i peggiori del confronto:

TOP

Maiorino (Feralpisalò): cinico e spietato concretizza al meglio le occasioni avute, siglando due reti fondamentali nell'ottica del doppio confronto. Oltre a questo mostra lucidità nelle giocate, appare molto ispirato. Nella ripresa quando i bianconeri spingono con maggiore decisione e convinzione lo toglie per coprirsi maggiormente. RE MIDA

Zanimacchia (Juventus Under 23): il più continuo e pericoloso dei suoi, anche nel primo tempo quando i bianconeri appaiono decisamente sterili nella metà campo avversaria, si mostra il più efficace. Sulla corsia destra un autentico martello incessante, percorre una quantità innumerevole di chilomentri alla ricerca di spazi per colpire. SPINA NEL FIANCO

FLOP

Nessuno nella Feralpisalò: con molta intelligenza i gardesani affrontano i talentuosi avversari con rispetto, rispondendo con le proprie armi, concede campo cercando di sfruttare i limiti degli avversari in campo aperto. Una volta in vantaggio, si difende con ordine, forse in alcune circostanze hanno faticato a ripartire ma hanno mostrato carattere e voglia di sacrificarsi. MATURI

Olivieri (Juventus Under 23): non si vede mai per tutto il primo tempo, i bianconeri non giocano solo a destra, anche a sinistra Frabotta spinge con veemenza non trovando mai la sua assistenza, si fa sistematicamente anticipare dai difensori avversari. IMPALPABILE