AD Padova: "VAR costoso? Pensiamo ad una soluzione stile tennis"

30.11.2023 13:10 di Antonino Sergi   vedi letture
AD Padova: "VAR costoso? Pensiamo ad una soluzione stile tennis"
TMW/TuttoC.com

Alessandra Bianchi, amministratore delegato del Padova, ai microfoni de Il Gazzettino ha parlato così del VAR in C. "Bisogna anche ragionare in maniera un po’ diversa nel senso che non ci sono i costi per un Var totale, ma si possono magari pensare a situazioni tali per cui le telecamere della produzione televisiva esistente possano aiutare gli arbitri qualora vi sia la volontà da parte loro o qualora via sia la richiesta da parte della squadra di rivedere determinati episodi. Una situazione per cui la chiamata possa essere attivata dal quarto uomo o dalla squadra con un limite di una o due volte a partita con lo stesso meccanismo che c’è anche nel tennis.

Gli arbitri sono umani e sbagliano anche loro, in C abbiamo una categoria di direttori di gara che sono in formazione, meno esperti dei colleghi di A e B, e non hanno aiuti. Al tempo stesso ci sono club che si giocano campionati, risorse e futuro. Come Governance di Lega Pro abbiamo il dovere di pensare a qualcosa che possa venire in aiuto agli arbitri senza arrenderci al tema dei costi".