AlbinoLeffe-Alessandria, sogno a portata di mano: le probabili formazioni

06.06.2021 11:30 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Città di Gorgonzola
TMW/TuttoC.com
Città di Gorgonzola

Sono rimaste soltanto quattro squadre a contendersi l'ultimo posto per la serie B, questo pomeriggio daranno il via alla final four dei playoff di terza serie allo stadio "Città di Gorgonzola" AlbinoLeffe e Alessandria si affronteranno questo pomeriggio ore 17.30 nell'andata delle semifinali. Un lungo percorso quello compiuto dalle due compagini, i padroni di casa ottavi al termine della regular season sono stati protagonisti di un cammino incredibile ed allo stesso tempo esaltante in questi playoff. Infatti i blu-celesti dopo aver superato Pontedera e Grosseto nei primi due turni beneficiando del fattore campo, hanno superato Modena e Catanzaro andando a vincere in trasferta sovvertendo il pronostico approdando quindi fra le prime quattro della post-season. Per i seriani un risultato storico di partenza, non accadeva infatti dalla stagione 2002-03 quando i lombardi riuscirono a centrare la promozione nella seconda serie nazionale sconfiggendo in finale il Pisa. I piemontesi tornano a sentire odore intenso di promozione a distanza di quattro anni, nella stagione 2017-18 in occasione della final four di Firenze riuscirono a battere in semifinale la Reggiana per 2-1 per poi perdere in finale dal Parma, come allora i grigi partirono dal secondo posto ottenuto al termine della stagione regolare. Come nei due precedenti turni della fase nazionale quindi si disputa sulla distanza dei 180', ma stavolta non ci sarà il vantaggio per chi gioca la partita di ritorno quindi si parte effettivamente da una situazione di parità. Annullati i valori espressi dalla classifica durante la stagione regolare, che ha visto -come detto- l'Alessandria chiudere al secondo posto a 68 e l'AlbinoLeffe al settimo a 57 anche se nella stagione regolare i seriani hanno messo in difficoltà gli avversari imponendosi per 2-0 nella gara di andata, perdendo per 2-1 facendo soffrire il più titolato avversario nella gara di ritorno. Sulla carta i piemontesi sembrano avere una rosa superiore rispetto a quella dei padroni di casa, partiti con l'obiettivo di primeggiare con l'arrivo di Moreno Longo hanno trovato la loro quadratura del cerchio riuscendo a contendere la promozione diretta al Como, riuscendo ad eliminare nei quarti di finale una compagine tosta come la Feralpisalò. I bergamaschi - che ieri hanno inaugurato la sala stampa del proprio nuovo impianto di Zanica- non pensavano di arrivare così in alto, ma il bello dei playoff è anche questo. La truppa di Zaffaroni hanno fatto della compattezza una delle sue carte vincenti oltre alla spensieratezza di giocare queste partite con la mente libera. Ovviamente arrivati alla semifinale il pallone sarà più pesante, comunque vada "sarà un successo" mentre sull'altro fronte saranno i grigi ad avere maggiore pressione sulle loro spalle in un doppio confronto davvero molto interessante.

QUI ALBINOLEFFE- Il tecnico Marco Zaffaroni dovrà fronteggiare due importanti defezioni, si tratta dello squalificati Borghini e Manconi. Assenze significative, perchè si tratta di due pedine importanti del suo scacchiere. Nel suo 3-5-2 Riva, Canestrelli e Mondonico confermati a protezione del portiere Savini. Esterno di destra dovrebbe agire Petrungaro mentre sulla corsia opposta ballottaggio aperto fra Gusu e Tomaselli, in mediana confermati Genevier e Giorgione affiancati da Gabbianelli con l'avanzamento di Gelli sulla linea degli attaccanti al fianco di Cori. L'altra opzione è dell'inserimento in avanti di Gabbianelli mantenendo Gelli nel ruolo di mezzala destra.

QUI ALESSANDRIA- Mister Moreno Longo deve invece fare a meno di Bruccini, elemento chiave del suo centrocampo oltre a monitorare attentamente la situazione dei diffidati, ben sette. Tuttavia dovrebbe schierarli tutti dando vita al 3-4-1-2 caratterizzato da alcuni dubbi che potranno essere fugati qualche ora prima del match. Davanti a Pisseri, Parodi, Di Gennaro e Prestia a comporre la linea difensiva. In mezzo al campo Giorno e Gazzi a contendere il posto lasciato vacante da Bruccini al fianco di Casarini, mentre le corsie esterne verranno presidiate rispettivamente da Mustacchio e Celia. Chiarello nel ruolo di trequartista pronto ad innescare Arrighini e uno fra Corazza ed Eusepi.

Di seguito le probabili formazioni del confronto che potrete seguire tramite il LIVEMATCH di Tuttoc.com

AlbinoLeffe (3-5-2): Savini; Riva, Canestrelli, Mondonico; Petrungaro, Gabbianelli, Genevier, Giorgione, Gusu; Gelli, Cori. A disp. Paganessi, Caruso, Cerini, Nichetti, Tomaselli, Nichetti, Galeandro, Ravasio, Miculi, Maritato. All. Zaffaroni. 

Alessandria (3-4-1-2): Pisseri; Parodi, Di Gennaro, Prestia; Mustacchio, Cesarini, Giorno, Celia; Chiarello; Corazza, Arrighini. A disp. Crisanto, Cosenza, Eusepi, Di Quinzio, Podda, Gazzi, Frediani, Macchioni, Mora, Rubin, Stanco. All. Longo.

Arbitro: Luigi Carella di Bari. (Micaroni/Mittica). IV ufficiale: Daniele Perenzoni di Rovereto.