Feralpisalò, i Leoni del Garda salgono sul ring di kickboxing in Val Camonica

29.06.2022 19:30 di Redazione TC Twitter:    vedi letture
Fonte: feralpisalo.it
Feralpisalò, i Leoni del Garda salgono sul ring di kickboxing in Val Camonica

Sul ring. Con la maglia, con la campionessa, con la voglia di trasmettere messaggi di antifragilità. Sarà la Val Camonica, e nello specifico Edolo (in provincia di Brescia), a fare da cornice ai Mondiali ISKA di kickboxing inseriti nella card di “Antares Fight Night” in programma il prossimo 9 luglio, con la sfida iridata della campionessa in carica Martine Michieletto (nella categoria di peso -57 kg) momento clou dell’intera manifestazione serale (inizio alle 18:30).

E Feralpisalò ci sarà, nella logica della contaminazione con altre attività sportive e della valorizzazione del Dna bresciano, capace di dare la forza per non mollare a famiglie ed aziende soprattutto in questo periodo storico.

Il programma dell’evento prevede 8 incontri (dominerà la kickboxing, ma il pubblico potrà assistere anche a match di Savate e Muay thai), con atleti provenienti da Olanda, Spagna, Polonia, Marocco e Tunisia. 

Martine Michieletto affronterà la campionessa di Europa ISKA Ella Maria Grapperhaus, prodotto della scuola più dura del Vecchio continente (l’Olanda), con all’attivo un record di 35 vittorie e appena 3 sconfitte. L’italiana, campionessa mondiale in carica (categoria -57kg), con una striscia di 16 successi ininterrotti (dal 2017 ad oggi), è l’atleta di riferimento della promotion ONE Championship, il più grande circuito mondiale di kickboxing (con base a Singapore).

Il progetto Antares Fight Night, patrocinato dal comune di Edolo, nasce da un’idea di Alberto Citroni e Paolo Blam, con il supporto di Carlo Di Blasi (presidente di ONE Championship Italy), oltre all’International Sport Karate Association (ISKA), uno dei maggiori organismi internazionali nel mondo del karate sportivo e della kickboxing. 

L’evento rappresenta il più importante appuntamento di sport da combattimento nell’arco alpino ed è inserito nel circuito di kermesse mondiali ISKA, presentati dallo sponsor Distretti Ecologici e supportati dal partner tecnico SAP assieme ad un pool di enti locali. I Leoni del Garda, quindi, saliranno sul ring per donare la maglia alla campionessa in carica, sperando possa aiutarla nel proseguire la striscia positiva.

“Il ring è una metafora della vita perfetta: prendi colpi, ne dai, puoi cadere ma devi rialzarti - le parole del direttore Comunicazione Matteo Oxilia - Dopo una stagione da record, vogliamo affiancare la nostra immagine ad un atleta di grande spessore, imbattuta dal 2017, che verrà nella nostra provincia per provare a continuare a vincere. Tutti i bresciani hanno saputo affrontare a testa alta il Covid senza mai andare kappao, ma anzi rialzandosi e reagendo da grandissimi campioni. Ma la gara non è ancora finita e il Dna di questo territorio saprà farsi valere fino alla fine”.