Novara-Olbia, sfida salvezza al Piola: le probabili formazioni

10.01.2021 11:00 di Matteo Ferri   Vedi letture
Novara-Olbia, sfida salvezza al Piola: le probabili formazioni
TMW/TuttoC.com
© foto di Gabriele Di Tusa/TuttoPalermo.net

Uscire dalla crisi oppure farsi risucchiare definitivamente nella zona caldissima della classifica, rinunciando in maniera forse definitiva a qualsiasi altra velleità diversa dalla salvezza diretta. Il Novara ospita l'Olbia alle ore 15 nella diciottesima giornata del girone A con l'obiettivo di tornare a vincere dopo un lungo periodo di astinenza. L'ultimo successo azzurro risale infatti allo scorso 21 ottobre, quando le reti di Di Gennaro, Cagnano e Cisco consentirono ai piemontesi di sbancare Livorno. Da allora la miseria di sei punti in undici gare e, nel mezzo, l'esonero di Banchieri, la parentesi Marcolini e il ritorno dell'ex tecnico, che però non è riuscito a dare la svolta ad una pericolosa parabola discendente. Diametralmente opposta la situazione in casa Olbia, anche se i punti in classifica (18), sono gli stessi del Novara. I sardi hanno preso a volare dopo un avvio estremamente stentato e hanno perso una sola partita nelle ultime nove, con una striscia positiva ancora aperta di quattro pareggi e due vittorie con la quale hanno chiuso il 2020. Olbia che non vince al Piola dalla stagione 1993-94 (2-0 con gol di Molino e Cortesi) e che, nello stadio intitolato allo storico bomber della Nazionale, ha raccolto soltanto altri tre pareggi, a fronte di quattro sconfitte. L'ultimo precedente risale a due campionati fa, con successo per 4-0 della formazione allora allenata da Viali (ma nella circostanza squalificato e sostituito da Guidetti) contro quella di Carboni. Dirige l'incontro il signor Paolo Bitonti della sezione di Bologna, coadiuvato dagli assistenti Rosario Caso della sezione di Nocera Inferiore e Fabio Catani della sezione di Fermo, con Claudio Panettella di Gallarate come Quarto Ufficiale. Un precedente per il fischietto piemontese con il Novara, diretto il 15 dicembre del 2019 contro il Siena. Allora gli azzurri si imposero per 4-0 con doppietta di Bortolussi e reti di Bianchi e Piscitella. Più consistente l'elenco dei precedenti con i sardi, incrociati per due volte nella stagione 2017-18 (successo per 4-1 contro il Cuneo, sconfitta per 3-0 a Monza nell'ultima di campionato), una volta nella stagione successiva (pirotecnica vittoria per 4-3 a Carrara) e infine nel pareggio interno per 1-1 contro la Pro Vercelli dello scorso anno.

QUI NOVARA - Banchieri deve fare i conti con una situazione di emergenza a centrocampo, viste le assenze di Collodel e Schiavi squalificati e di Mbaye e Hrkac, convocati ma a mezzo servizio. Possibile quindi un momentaneo accantonamento del consueto 4-3-1-2 in favore di un 4-4-2 con Bianchi e Buzzegoli in mezzo al campo. Scelte più o meno obbligate anche in difesa, dove Bove e Migliorini andranno a comporre la coppia di centrali dopo la cessione di Sbraga all'Arezzo. I dubbi riguardano soprattutto l'attacco perché Lanini non è certo del posto in attacco e si gioca il posto al fianco di Gonzalez con Panico. 

QUI OLBIA - Canzi è intenzionato a confermare (quasi) in blocco l'undici che ha chiuso il 2020 con il bel successo casalingo contro il Lecco. L'unica variazione è sulla fascia sinistra perché Cadili è squalificato e verrà sostituito da Pitzalis. L'unico vero ballottaggio è nel terzetto di centrocampo, con Biancu che rimane comunque in vantaggio su Lella, finito più indietro nelle gerarchie del tecnico dopo un novembre da protagonista. In attacco ancora spazio alla coppia Udoh-Ragatzu, con Giandonato alle loro spalle e Cocco come prima carta da giocare in corso d'opera. 

Queste le probabili formazioni della gara che potrete seguire tramite il LIVE MATCH di TuttoC.com:

Novara (4-4-2): Lanni; Pogliano, Migliorini, Bove, Cagnano; Pagani, Bianchi, Buzzegoli, Cisco; Panico, Gonzalez. A disp. Spada, Desjardins, Lanini, Natalucci, Zigoni, Zunno,  Bellich, Hrkac, Mbaye, Ivanov, Pellegrini. All. Banchieri

Olbia (4-3-1-2): Tornaghi; Pisano, Altare, Emerson, Pitzalis; Pennington, Ladinetti, Biancu; Giandonato; Ragatzu, Udoh. A disp. Van der Want, La Rosa, Lella, Doratiotto, Cocco, Demarcus, Marigosu, Occhioni, Arboleda, Secci. All. Canzi

Arbitro: Paolo Bitonti di Bologna (assistenti: Caso-Catani); IV Ufficiale: Panettella