Arezzo, l'ex pres. Mancini: "In amaranto ho esonerato Conte e Sarri"

09.09.2019 23:00 di Sebastian Donzella Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Arezzo, l'ex pres. Mancini: "In amaranto ho esonerato Conte e Sarri"

Piero Mancini, ex presidente dell'Arezzo, suo malgrado detiene un record niente male. Aver esonerato due degli allenatori più forti del panorama italiano. Correva la stagione 2006-2007 e l'ex primo dirigente amaranto racconta così a Il Bianconero: “Malgrado Conte e Sarri, siamo retrocessi (ride amaramente, ndr). Abbiamo cominciato con Conte, ma all’inizio è difficile per i giocatori capirlo. Alcuni gli remavano contro nello spogliatoio, così abbiamo fatto fatica ad ingranare. In questi casi, bisogna prendere decisioni e l’allenatore rischia. Così, chiamai Sarri, ma anche con lui le cose non migliorarono. Alla fine del girone di andata, mi sembra di ritorno da una trasferta ad Udine, decisi di cambiare ancora e richiamai Conte. Il girone di ritorno fu completamente diverso e, ad oggi, credo sia stato un errore mandare via la prima volta Antonio. Avrei dovuto resistere al momento complicato all’inizio: per come abbiamo giocato poi successivamente, saremmo stati promossi, altro che retrocessi”.