Entella, Reali: "Lasciati per strada punti importanti, recuperiamo terreno"

29.09.2022 13:45 di Valeria Debbia Twitter:    vedi letture
Entella, Reali: "Lasciati per strada punti importanti, recuperiamo terreno"
TMW/TuttoC.com

Stefano Reali, 19 anni già compiuti, è stato il volto fresco della difesa della Virtus Entella a Gubbio: si è visto spianare la strada verso la maglia da titolare a causa del doppio forfait di Chiosa e di Sadiki. "Me lo aspettavo fino ad un certo punto - racconta il ragazzo ai colleghi de Il Secolo XIX - ma ho pensato a farmi trovare pronto, come cerco di fare in ogni allenamento". "Ho cercato di stare attento e di non essere troppo irruente negli interventi - ha proseguito il classe 2003. - I compagni di reparto e di squadra mi hanno aiutato e incoraggiato e per fortuna è andata bene". Centrale di piede mancino, ovvero merce abbastanza rara e ricercata dalle società e dai tecnici: "Lo dicono in tanti, è una caratteristica magari meno comune. Mi piace anche impostare, forse perché sono nato da centrocampista centrale e soltanto più avanti sono stato reimpostato come difensore". E domenica contro l'Imolese al Comunale non è detto che tocchi nuovamente a lui: "In questo momento sono concentrato soltanto sugli allenamenti. Ci aspetta una partita delicata, da vincere per cercare di dare seguito al pareggio di sabato a Gubbio che ci ha permesso di rimetterci in moto dopo le sconfitte rimediate contro il Rimini e la Carrarese. Abbiamo lasciato per strada dei punti importanti e ora dobbiamo cercare di recuperare il terreno che abbiamo perso".